Bonus auto e moto elettriche 2022: da quando partono e come funzionano?

-
15/05/2022

Da tempo stiamo aspettando il momento della distribuzione dei bonus per la mobilità elettrica. Da lunedì sarà possibile avviare le pratiche per gli incentivi verdi per auto e moto. Andiamo a scoprire come funzionano.

Auto, Elettrica

Da Lunedì 16 Maggio saranno disponibili gli incentivi per auto e moto elettriche, ibride a zero emissioni. Il decreto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale e sancirà l’immediata operatività del bonus. Per il 2022 sono previsti 650 milioni, così come per il 2023 e il 2024, per un totale di circa due miliardi in 3 anni. In particolare gli sconti previsti sono fino a 5 mila euro per i modelli meno inquinanti.

Cosa è previsto dal bonus?

Elettrico, Ricarica

E’ possibile richiedere un contributo di almeno 3.000 per l’acquisto di auto elettriche che abbiano un prezzo massimo di 35 mila euro più Iva. Altri 2 mila euro possono essere aggiunti nel caso di una rottamazione di un mezzo inferiore a Euro 5.


Leggi anche: Incentivi auto ibride ed elettriche 2022: chi può richiederli e come funzionano

Per quanto riguarda i veicoli ibridi plug-in, si può avere un contributo di 2 mila euro, per le vetture con un prezzo fino a 45 mila euro. Anche in questo caso con la rottamazione di un veicolo a combustione interna si possono aggiungere 2 mila euro.

Per le auto con motori tradizionali a basse emissioni e per alcune tipologie di hybrid con un prezzo fino a 35 mila euro, è possibile richiedere un contributo di 2 mila euro solo con la rottamazione.

Il bonus è del 30% del prezzo fino a 3 mila euro per i ciclomotori, e del 40% fino a 4 mila euro se viene rottamata in concomitanza una moto di classe che va da Euro 0 a Euro 3.

Per quanto riguarda i ciclomotori e i motocicli termici, di categoria da L1e a L7e, è previsto un contributo del 40% del prezzo d’acquisto e fino a 2500 euro con la rottamazione

Le possibilità e le applicazioni

Ricarica

La carenza di materie prime e l’instabilità del settore energetico ha generato la necessità di attuare il bonus il più presto possibile. Le vendite in Aprile per il settore della mobilità elettrica e ibrida hanno subito un crollo del 33% rispetto allo stesso mese del 2021 (44%). Gli acquisti sono stati ridotti inevitabilmente dall’attesa degli incentivi. L’apporto dei nuovi bonus potrebbe rappresentare un miglioramento importante per il futuro facendo registrare circa 200.000 immatricolazioni in più secondo il Centro Studi Promotor.


Potrebbe interessarti: Ecobonus 2022: come funziona e importi

Il 25 di Maggio sarà inaugurata la piattaforma dove poter effettuare le prenotazioni di auto e moto, però i contratti di vendita saranno validi già dal 16 maggio. Il ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, per sostenere gli incentivi ha voluto la creazione di un fondo automotive di 8,7 miliardi che veicolerà la transizione delle imprese verso le mobilità elettrica.

Cosa aspettate ad acquistare un’auto o una moto elettrica?