Bonus teleriscaldamento 2022 rinnovato: di cosa si tratta, beneficiari e novità

-
22/09/2022

Iren ha rinnovato il bonus teleriscaldamento anche per il 2022 e ha deciso anche di innalzare la soglia ISEE per poter accedere al beneficio, ampliando in tal modo la platea di beneficiari e beneficiare. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Boiler water heater wall connected with radiator

Il bonus teleriscaldamento è stato confermato da Iren e l’azienda ha anche deciso di innalzare la soglia ISEE prevista per poter accedere all’agevolazione e in questo modo verrà ampliata la platea di beneficiari e beneficiare.

Il bonus prevede uno sconto sulle bollette, a totale carico dell’azienda, introdotto per aiutare le famiglie economicamente svantaggiate ad affrontare i rincari che hanno coinvolto il settore energetico nell’ultimo periodo.

Vediamo insieme cosa cambia a partire da quest’anno.

Bonus teleriscaldamento 2022: cosa cambia

Boiler water heater with plastic tubes on wall

Il bonus teleriscaldamento consiste in uno sconto sulle bollette che può raggiungere i seguenti importi:

  • di 747 euro per le famiglie con più di quattro componenti;
  • di 536 euro per quelle fino a quattro componenti.

Per il 2022 la soglia ISEE richiesta per poter beneficiare dell’azienda è stata aumentata fino ai 20 mila euro. Inoltre, se i cittadini conseguiranno un risparmio nei consumi di almeno il 10 per cento nel periodo ottobre 2022-dicembre 2023, la soglia Isee per accedere al bonus verrà alzata a 25 mila euro.


Leggi anche: Bonus teleriscaldamento 2022: cosa prevede e gli importi

I clienti, a cui è già stato accordato il bonus per la stagione termica 2021-22, non dovranno ripresentare la domanda; infatti, sarà sufficiente compilare un’autodichiarazione in cui confermano che sono ancora in possesso dei requisiti richiesti per accedere al bonus.

Bonus teleriscaldamento: cos’è

Boiler water heater with radiator and washbasin

Il bonus può essere richiesto da tutti i clienti domestici di Iren che dispongono di un contratto di teleriscaldamento (individuale, centralizzato con servizio di ripartizione o centralizzato classico) per la propria abitazione.

Il bonus teleriscaldamento può essere richiesto da tutti i clienti domestici di Iren che hanno la propria residenza anagrafica in uno dei Comuni serviti dall’azienda per le forniture di gas, quali Beinasco, Collegno, Genova, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rivoli e Torino (i Comuni che non sono capoluogo di provincia sono situati nell’area metropolitana di Torino).