Bonus trasporti, confermato per il 2023: a chi spetta

-
15/01/2023

Il bonus trasporti è stato prorogato per il 2023, ma con una riduzione della soglia ISEE prevista per accedere alla misura. Vediamo insieme chi potrà usufruire del bonus.

Autobus

Il governo Meloni ha deciso di prorogare il bonus trasporti anche per il 2023, ma ha parallelamente deciso di diminuire il limite ISEE per accedere alla misura. La Premier Giorgia Meloni ha dichiarato che:

Nell’ultimo decreto c’è una norma che rimborsa i pendolari della somma che spendono per gli abbonamenti ai mezzi pubblici. Stiamo cercando di aiutare, in una situazione di difficoltà, chi è in maggiore difficoltà piuttosto che dare aiuti indistintamente a tutti.

Vediamo insieme come potrebbe funzionare l’agevolazione e cosa prevedeva invece per il 2022.

Bonus trasporti 2023: di cosa si tratta

Autobus

Il decreto Trasparenza ha rifinanziato per il 2023 il bonus da 60 euro per l’abbonamento al trasporto pubblico con 100 milioni di euro. Nonostante ciò, l’esecutivo ha deciso di diminuire la soglia ISEE di accesso al bonus; infatti, all’agevolazione potranno accedere coloro che sono in possesso di un reddito inferiore ai 20mila euro, a differenza dei 35mila euro inizialmente previsti.


Leggi anche: Bonus trasporti: come funziona e a chi richiederlo

Il voucher sarà nominativo, sarà utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento, non sarà cedibile, non costituirà reddito imponibile e non rileverà al fine del computo del valore dell’indicatore Isee.

Come funzionava il bonus trasporti nel 2022

Autobus

Il bonus trasporti prevede uno sconto pari a 60 euro applicabile sui costi d’acquisto di un abbonamento ai trasporti pubblici. Il bonus poteva essere richiesto da coloro che nel 2021 hanno avuto un reddito pari o inferiore a 35 mila euro fino al 31 dicembre 2022.

La sconto poteva essere utilizzato per l’acquisto di un solo abbonamento: annuale, mensile o relativo a più mensilità. Sono esclusi i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino.

Per beneficiare del bonus trasporti era necessario accedere al portale bonustrasporti.lavoro.gov.it del ministero del Lavoro tramite Spid o Cie.