Celle solari da record: Jinko solar e l’efficienza al 26%

-
19/10/2022

Il settore fotovoltaico in silicio cristallino con celle di tipo N ha raggiunto il 26,1% di efficienza, grazie alla riduzione delle perdite fra i contatti metallici e il wafer di silicio. Andiamo a scoprire come funziona la nuova tecnologia.

Celle, Solari
Autore: geralt / Pixabay

Jinko Solar, azienda cinese produttrice di pannelli fotovoltaici ad altre prestazioni (la stessa che ha fornito più di 500.000 moduli bifacciali alla Grecia) ha recentemente messo a punto un pannello fotovoltaico composto da celle in silicio cristallino di tipo N di grandi dimensioni (182 mm), denominato TOPCon, in grado di raggiungere l’efficienza del 26,1%, come confermato anche dalla National Institute of Metrology della Cina in modo indipendente.

Jinko Solar: come funziona la tecnologia

Celle, Fotovoltaiche
Autore: Bru-nO / Pixabay

Tutte le unità fotovoltaiche possono essere suddivise in due categorie; tipo p e tipo n. Con la prima definizione si intendono le celle drogate con atomi che hanno un elettrone in meno rispetto al silicio, come il boro, risultando in una carica positiva (p). Le cellule di tipo N, al contrario, sono drogate con atomi che hanno un elettrone in più rispetto al silicio, risultando in questo modo dotate di carica negativa (n) e sono più efficienti (e costose) della controparte positiva.


Leggi anche: Impianto fotovoltaico: composizione e tipologie

TOPCon è un acronimo derivante da Tunnel Oxide Passivating Contact e fa riferimento alla tecnologia prevede l’introduzione di uno strato sottile di ossido tra i contatti metallici e il wafer di silicio; per estensione, viene usato dagli esperti del settore per identificare una soluzione strutturale finalizzata a migliorare le prestazioni della cella.

Il dipartimento di ricerca e sviluppo della Jinko Solar ha sviluppato tecnologie di passivazione dei difetti di interfaccia utilizzando un film di polisilicio altamente trasparente e tecnologie di metallizzazione ultra sottile basate su emettitore selettivo drogato con laser e ciò ha permesso di stabilire il nuovo record di massima efficienza di conversione del 26,1%, rispetto al valore di aprile del 25,7%.

Gli obbettivi di Jinko Solar

Obbiettivi
Autore: qimono / Pixabay

Il dott. Jin Hao, CTO di Jinko Solar Co., Ltd. ha così commentato:

“Siamo orgogliosi di ottenere un importante passo avanti nell’efficienza di conversione delle celle TOPCon di tipo N in meno di sei mesi, battendo il record che abbiamo precedentemente stabilito per le celle solari in silicio monocristallino di tipo N. Grazie agli instancabili sforzi del nostro talentuoso team di ricerca e sviluppo per creare questa importante pietra miliare nell’innovazione dei prodotti e delle soluzioni dell’azienda. Continueremo a investire nell’innovazione di ricerca e sviluppo e nelle capacità di produzione di massa e ad accelerare il ritmo di aggiornamento del settore per prodotti avanzati di tipo N. Siamo fiduciosi di fornire rendimenti migliori ai nostri clienti con la nostra tecnologia all’avanguardia e una catena di approvvigionamento affidabile”.