Ciclamino: il fiore che porta fortuna, resistente e facile da coltivare!

0
1029
Ciclamino

Il ciclamino è una pianta bellissima, che produce dei fiori incantevoli e dal colore molto acceso. E’ quindi l’ideale per decorare la casa ma anche il balcone o il giardino: la si può coltivare sia in casa che all’esterno perchè è molto resistente ed è una delle poche piante da fiore che sopravvive anche in inverno. Come vedremo, il ciclamino ha un significato molto particolare: viene infatti considerato un fiore portafortuna ed è quindi il regalo perfetto per chi sta attraversando un brutto periodo ma anche per la nascita di un bambino, per esempio.

Prendersi cura del ciclamino è davvero molto semplice, perchè questa pianta non ha bisogno di molte attenzioni e come abbiamo detto è resistente. Non serve quindi avere il pollice verde per farla durare a lungo!

Ciclamino: caratteristiche della pianta

CiclaminoIl ciclamino (cyclamen) è una pianta che appartiene alla famiglia delle primulacee ed è quindi imparentata con la primula anche se possiede caratteristiche proprie e distintive da quest’ultima. I ciclamini hanno un aspetto inconfondibile: le foglie hanno la caratteristica forma a cuore e sono di un color verde intenso ma quello che contraddistingue queste pianta è prioprio il fiore, particolarissimo. Certo, ormai siamo tutti abituati a vedere i ciclamini sui balconi ma anche nei giardini o nei boschi di montagna, ma se ci soffermiamo ad ammirarli sono davvero speciali. I fiori hanno tutti una caratteristica singolare, perchè dalla corolla i petali si ergono verso l’alto e sembrano quasi capovolti. I colori possono essere diversi ma tra i più diffusi in natura troviamo il fucsia, il bianco, il rosa ed il rosso.

Ricordiamo che il ciclamino selvatico, che cresce spontaneo nei boschi di montagna, è una specie protetta e quindi è assolutamente vietato raccoglierlo. Nessun problema invece per tutte le altre varietà, che si trovano in qualsiasi vivaio.

Ciclamino: cura e coltivazione

Il ciclamino, come abbiamo già accennato, è una pianta adatta anche a coloro che non hanno il pollice verde perchè prendersene cura e farlo durare è davvero molto semplice. Si tratta di una pianta molto resistente, che non necessita di grandi accortezze ed è una delle poche che ci può regalare dei bellissimi fiori anche per tutto l’inverno. Il ciclamino vive bene con temperature comprese tra i 6° ed i 18°: si tratta di una pianta da esterno ma anche da interno, a patto appunto che il clima non sia eccessivamente rigido in inverno o troppo caldo all’interno dell’abitazione.

Se collocato in giardino, il ciclamino deve essere messo al riparo dai raggi solari diretti perchè non tollera molto bene il calore e piuttosto preferisce una temperatura fresca. Meglio quindi optare sempre per una zona ombreggiata. Se invece viene coltivato in vaso in casa, basta preoccuparsi di non tenerlo accanto a fonti di calore perchè si rischia di trovarlo appassito in breve tempo.

Per quanto riguarda le irrigazioni, il ciclamino deve sempre avere il terreno umido ma attenzione ai ristagni idrici perchè potrebbero provocare la morte della pianta. Vaporizzatelo ogni 2-3 giorni con uno spruzzino e starà benissimo!

Ti potrebbe interessare anche…