Colpo di calore per i cani: le 9 razze canine più a rischio

-
02/08/2022

Con l’aumentare delle temperature il colpo di calore nei cani è sempre in agguato. In questo articolo sono elencate le razze più esposte al rischio ipertermia, una condizione che può colpire l’animale in qualunque momento dell’anno, ma con maggiore incidenza nella stagione estiva. Andiamo a scoprire quali sono i cani più a rischio.

Sole, Cane

Il caldo che sta attanagliando tutto il nostro Paese non rappresenta solamente un pericolo per la salute umana, ma anche per quella dei nostri amici a quattro zampe. Temperature elevate aumentano infatti il rischio di colpo di calore o ipertermia nei cani.

Colpo di calore: cosa è?

Calore

Il colpo di calore è una particolare condizione che si verifica nell’animale quando questo non riesce più a far fronte all’aumento della sua temperatura corporea. Di solito i cani abbassano naturalmente la proprio temperatura ansimando e non sudando come noi esseri umani.

Tuttavia in presenza di particolari condizioni come l’esposizione prolungata al sole o in un ambiente estremamente caldo l’ansimare può non essere sufficiente ed ecco che la temperatura corporea sale.

Colpo di calore sui cani: le razze più a rischio

Golden, Retriver

L’ipertermia può colpire qualunque cane, di qualunque razza, taglia o età. Ci sono tuttavia alcune razze canine che, rispetto ad altre, risulterebbero più inclini al colpo di calore. Ecco quali sono: Boxer, Chow Chow, Bulldog inglese, Bulldog francese, Dogo di Bordeaux, Cavalier King Charles Spaniel, Carlino, Golden Retriever e Staffordshire Bull Terrier.

Non è un caso che in questo elenco compaiano per la maggior parte cani brachicefali. Queste razze dal muso corto e schiacciato sono affette dalla cosiddetta sindrome brachicefalica o sindrome ostruttiva delle vie aeree superiori che provoca nell’animale gravi difficoltà respiratorie. Tale patologia predispone l’animale all’ipertermia, come dimostrato da numerosi studi.

È bene ricordare che il colpo di calore può sopraggiungere in ogni momento dell’anno, ma è proprio in estate che il rischio si fa più elevato. Con queste razze canine l’attenzione deve essere perciò doppia.

Se si ha il sospetto che il proprio cane sia sul punto di un colpo di calore, la prima cosa da fare è spostarlo in un luogo fresco e ventilato e raffreddare le sue zampe e le sue orecchie con acqua fresca, ma mai acqua gelata o ghiaccio.