Come proteggere il tuo gatto dal caldo estivo? 6 consigli utili

-
15/05/2022

L’estate e il caldo sono due cose amate da molti, ma l’afa e le temperature elevate rendono difficile la vita ai nostri animali domestici. Se tuttavia i cani trovano sollievo con l’acqua fresca dei fiumi e dei laghi, non è lo stesso per i gatti, più esigenti e restrittivi con l’acqua. Andiamo a scoprire qualche consiglio per migliorare la vita dei vostri felini in estate.

Gatti, Estate

Per evitare problemi di salute non graditi, quando fa troppo caldo, è indispensabile tenere il proprio gatto al fresco.

I consigli contro il caldo

Gatti


Leggi anche: Un gatto per amico: le 5 razze più belle e irresistibili

Esistono molte precauzioni che si possono prendere per affrontare il caldo eccessivo della propria abitazione. Andiamo ad elencarne alcune.

Mantieni il tuo gatto idratato

L’acqua d’estate evapora più frequentemente, sarà necessario disporre in casa qualche ciotola in più per evitare che il tuo gatto rimanga disidratato. Visto che la maggior parte dei felini preferisce l’acqua corrente, potresti anche valutare l’acquisto di una fontanella per gatti.

Rinfrescalo congelando una bottiglietta d’acqua

Per aiutare ad abbassare la temperatura corporea del proprio gatto basterà riporre una bottiglietta d’acqua precedentemente raffreddata e coperta con un asciugamano all’interno della cuccia del gatto, in questo modo la freschezza sarà assicurata.

Evita le ciotole di plastica

Sarebbe preferibile scegliere ciotole in vetro o metallo. La scelta della plastica è sconsigliata perchè alterano il sapore dell’acqua e con il caldo potrebbero rilasciare sostanze chimiche dannose per gli animali in casa.

Solleva la cuccia

È preferibile disporre la cuccia su di un piano rialzato, a meno che il tuo pavimento non resti fresco durate il periodo estivo.

Crea zone d’ombra in casa

Piante, Appartamento
Potrebbe essere conveniente disporre alcune piante da appartamento per creare delle zone d’ombra per il proprio felino, ovviamente bisogna assicurarsi che queste non siano tossiche per l’animale.

Fai arieggiare l’ambienteIl ricambio d’aria è fondamentale, infatti è importante evitare che si crei una cappa di calore. Assicurati di aprire le finestre per almeno 20 minuti, in questo modo il beneficio è garantito sia per gli animali in casa che per tutta la famiglia umana. Arieggiare non vuol dire utilizzare di continuo i condizionatori, meglio non esagerare infatti perché potrebbero provocare nel gatto influenza e raffreddamento.

Questi sono alcuni consigli su come affrontare i mesi estivi in casa e far stare bene i vostri felini.