Come scegliere un vaso per le piante di casa

-
25/01/2021

La presenza di piante in casa rallegra l’ambiente e infonde serenità. Che siano da interno o da esterno, è necessario che le nostre piante siano coltivate nelle migliori condizioni possibili, e ciò passa anche attraverso la scelta del giusto contenitore. Vediamo insieme come scegliere il vaso corretto per le nostre piante da casa.

street-1447955-1920

La scelta del vaso non è una semplice questione estetica. Questo infatti influenza anche la crescita e il benessere delle nostre piante. E’ necessario pertanto scegliere il contenitore corretto, che dipende dalla specie che si vuole coltivare e dalla posizione che occupa in casa (o fuori). Tutto ciò al fine di ottimizzare le sue condizioni di crescita.

Vediamo insieme quali sono i parametri più importanti da prendere in considerazione per scegliere il contenitore perfetto!

Guida oer scegliere il vaso per piante di casa

pots-716579-1920


Leggi anche: Razze di cani semplicemente irresistibili: taglia piccola, media e grande

In generale, è importante che tutti i contenitori scelti per crescere le nostre piantine siano forati sul fondo, in modo da consentire lo scolo dell’acqua in eccesso. Inoltre, per ogni vaso deve essere predisposto un sottovaso adeguato per la raccolta dell’acqua. In genere i sottovasi sono di plastica.

Materiale del vaso: plastica o terracotta?

Per quanto riguarda i materiali, i contenitori più comunemente utilizzati e anche più adatti per le piante da appartamento sono in terracotta. Rispetto ai vasi in plastica o metallo, permettono alle piante di respirare, e sono resistenti sia alle alte che alle basse temperature. I vasi in plastica infatti, anche se più economici e leggeri, non lasciano passare aria e provocano fenomeni di asfissia radicale; pertanto sono sconsigliati.

Dimensioni vaso

Le dimensioni del vaso rappresentano un altro parametro fondamentale. Infatti, se il vaso è troppo piccolo, non può soddisfare le esigenze della pianta per la sua crescita e il suo sviluppo. D’altra parte, un vaso troppo grande può favorire fenomeni di ristagno idrico e conseguente formazione di muffe che rendono la pianta più soggetta all’attacco di parassiti. La dimensione del vaso dovrà essere pertanto conforme al tipo di pianta e allo sviluppo che ci si aspetta da essa. La profondità è un fattore importante che influenza lo sviluppo delle radici: si consigliano vasi profondi almeno 25 cm, 35 per le specie fittonanti.

Forma del vaso

Un vaso può avere diverse forme: quadrata, cilindrica, tronco-conica, etc. La scelta della forma del vaso dipende essenzialmente da fattori estetici e dallo spazio a disposizione, e così come il colore o eventuali decorazioni ovviamente non hanno nulla a che vedere con lo sviluppo vegetale della pianta.