Decarbonizzazione trasporto merci: i treni autonomi ed elettrici di Parallel

-
28/04/2023

La startup Parallel ha sviluppato un sistema di veicoli ferroviari autonomi che potrebbe rivoluzionare il trasporto merci su rotaia negli Stati Uniti, riducendo l’impatto negativo sull’ambiente e sulla salute delle persone. 

train-2070736_1920

Una startup statunitense chiamata Parallel ha sviluppato un sistema di veicoli ferroviari autonomi in grado di rivoluzionare il trasporto merci su rotaia. Il Dipartimento Federale per l’Energia degli Stati Uniti ha fornito un finanziamento di 4,5 milioni di euro per la realizzazione del progetto. Il sistema si basa sulla creazione di singoli veicoli ferroviari elettrici autonomi, che possono separarsi e unirsi ad altri veicoli a formare nuovi convogli.

Il sistema statunitense eliminerebbe in modo significativo il numero di mezzi pesanti sulle strade, troppo spesso congestionate e inquinate. Ciò avrebbe un impatto positivo sull’ambiente e sulla salute delle persone. Inoltre, il sistema di Parallel potrebbe aiutare le ferrovie ad aprire nuovi mercati e migliorare i servizi per le merci, contribuendo alla decarbonizzazione del trasporto merci.

Microterminali e autonomia di 800 km

rear-view-blond-woman-waiting-train-platform

Il trasporto su strada ha un impatto negativo sull’ambiente e il trasporto ferroviario richiede convogli lunghi e ingombranti con motrici alimentate a gasolio che si fermano solo negli snodi principali, spesso distanti dalla destinazione finale delle merci. Tuttavia, l’idea di Parallel prevede la creazione di microterminali che occupano meno spazio delle stazioni tradizionali e permettono a ogni singolo vagone di staccarsi dal convoglio e raggiungere lo scalo più vicino alla destinazione. L’obiettivo di Parallel è quello di sviluppare veicoli su rotaia con un’autonomia di 800 km e un tempo di ricarica inferiore a un’ora.

Decarbonizzazione del trasporto merci

train-2981443_1920

Il sistema di veicoli ferroviari autonomi sviluppato da Parallel potrebbe rivoluzionare il trasporto merci su rotaia negli Stati Uniti. Il sistema consentirebbe ai veicoli di separarsi e unirsi ad altri veicoli a formare nuovi convogli, consentendo una logistica a zero emissioni. Inoltre, la creazione di microterminali ridurrebbe l’impatto negativo del trasporto merci sulla salute delle persone e sull’ambiente. Il finanziamento di 4,5 milioni di euro dal Dipartimento Federale per l’Energia degli Stati Uniti dimostra che il progetto ha un forte sostegno a livello governativo.

Se il sistema di Parallel dovesse dimostrarsi efficace, potrebbe essere adottato anche in altri paesi, contribuendo alla decarbonizzazione del trasporto merci in tutto il mondo. Il sistema di veicoli ferroviari autonomi rappresenta un’opportunità concreta per migliorare l’efficienza e ridurre l’inquinamento.