Everest: informazioni e curiosità sulla montagna più alta del mondo

0
53
Everest

L’Everest è ormai diventato quasi un simbolo nell’immaginario collettivo: il monte più alto del mondo, che svetta raggiungendo un’altezza record, è da sempre stato una delle mete più ambite dagli scalatori e dagli esploratori. Scalare questa montagna significa raggiungere il punto più alto del pianeta e per gli appassionati rappresenta quasi un punto di arrivo, l’obiettivo ultimo dopo il quale tutto si può fare. 

L’Everest è sempre stato pregno di fascino proprio per via della sua altezza da brividi, ma è stato anche luogo di morte. Nessuno sa con precisione quante persone abbiano tentato di raggiungere la vetta più alta del mondo, ma secondo le stime più recenti ad oggi su questa montagna ci sarebbero ben 200 corpi senza vita. Il problema è che recuperare i corpi sarebbe troppo rischioso e comporterebbe delle spese esagerate, quindi le salme degli scalatori sono ancora lì, punti di riferimento per coloro che si accingono a completare una nuova impresa e si augurano di essere più fortunati.

Everest: dove si trova?

L’Everest si trova sulla catena dell’Himalaya, al confine tra la Cina ed il Nepal, e ha una forma piramidale, con tre pareti e tre creste distinte. Le tre pareti del monte sono:

  • La parete nord che si affaccia sul ghiacciaio Rongbuk (cinese);
  • La parete est che si affaccia sul ghiacciaio Kangshung (cinese);
  • La parete sud-ovest che si affaccia sul ghiacciaio Khumbu (nepalese).

Come abbiamo già detto, è la cima più elevata non solo dell’Himalaya ma di tutto il mondo: insieme a questo monte troviamo però altre vette che raggiungono gli 8.000 metri, primo tra tutti il famosissimo K2.

Quanto è alto l Everest?

EverestL’altezza dell’Everest è stata oggetto di studio sin dal XIX secolo: nel 1852 Radhanath Sikdar, un operatore del GTS (Great Trigonometrical Survey), attribuisce alla cima più alta dell’Himalaya una quota di 8.840 metri. La montagna più elevata della catena, chiamata inizialmente Peak XV, verrà rinominata Everest in onore di George Everest, il British Surveyor General del GTS che nel 1856 ufficializzerà proprio l’altezza misurata da Sikdar.

Negli anni successivi, la quota della montagna viene misurata più e più volte grazie a strumenti sempre più evoluti e tecnologici e oggi siamo in grado di determinare con precisione quanto è alto l Everest. La misurazione ufficiale si discosta di pochissimo da quella effettuata nel XIX secolo: la cima è infatti alta 8.848 metri.

Everest: è davvero la cima più alta del mondo?

ChimborazoDi recente il primato da sempre attribuito all’Everest come cima più alta del mondo è stato messo in discussione da un gruppo di ricercatori dell’Istituto Francese di Ricerca per lo Sviluppo. Sulla base delle misurazioni del vulcano Chimborazo, in Ecuador, gli studiosi hanno affermato che sarebbe questa la cima più elevata in assoluto e non l’Everest, instillando un dubbio nella comunità scientifica.

In realtà, l’altezza della cima himalayana non è mai stata messa in discussione e quello che hanno fatto gli studiosi francesi è stato semplicemente un capovolgimento di prospettiva. Secondo le misurazioni con GPS del Chimborazo, infatti, è emerso che questo vulcano dista dal centro della Terra più dell’Everest ma sappiamo benissimo che il punto di riferimento per l’altitudine è da sempre il Livello del mare. Si tratta quindi di una disquisizione piuttosto inutile: se ci basiamo sul punto di riferimento approvato dalla comunità scientifica internazionale, l’Everest rimane il monte più alto del mondo e questo primato sarà sempre suo.

Ti potrebbe interessare anche…

LEAVE A REPLY