Fotovoltaico 2022: tutti i bonus tramite cui istallare i pannelli solari

-
30/04/2022

Diverse sono le agevolazioni previste in Italia tramite cui è possibile istallare i pannelli solari, tra cui l’ecobonus, il bonus ristrutturazione e il superbonus 110%. Vediamo insieme in cosa consistono le agevolazioni in questione.

Pannelli, Solari

In questi ultimi anni, soprattutto mesi, i governi stanno spingendo sempre più sulla transizione ecologica, e in particolare il Governo Draghi punta a promuovere e sostenere l’energia pulita, soprattutto per quanto riguarda l’istallazione dei pannelli fotovoltaici e solari nella propria abitazione, per cui l’esecutivo ha previsto diverse agevolazioni.

Vediamo insieme i vari i bonus di cui si può usufruire per poter beneficiare del fotovoltaico.

Ecobonus: come funziona per l’istallazione dei pannelli fotovoltaici

photovoltaic-2138992_1920

Attraverso l’Ecobonus al 65% è possibile istallare i collettori solari, vale a dire i dispositivi che permettono di riconvertire le radiazioni del sole in calore e di trasferirle verso un accumulatore termico per produrre acqua calda e quindi riscaldare gli ambienti.


Leggi anche: Pannelli Fotovoltaici: la soluzione perfetta per le abitazioni private

La percentuale di detrazione ammonta al 65% delle spese totali sostenute, con un tetto massimo di spesa pari a 60 mila euro per unità immobiliare. L’installazione di collettori solari termici può rivelarsi utile per:

  • la produzione di acqua calda sanitaria;
  • usi domestici;
  • usi industriali;
  • il fabbisogno di acqua calda di piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università.

Bonus ristrutturazione e pannelli fotovoltaici

solar-panel-918492_1920

Un’ulteriore agevolazione di cui si può usufruire per installare pannelli fotovoltaici a costi agevolati è il bonus ristrutturazione, la cui detrazione prevista ammonta al 50% della spesa affrontata per la fornitura e l’installazione dei pannelli per un limite di spesa inferiore ai 96 mila euro per immobile.

Il bonus può essere usufruito soltanto da coloro che eseguono lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, e decidono di installare dei pannelli fotovoltaici per risparmiare energia. In questo caso sono ammesse le spese fino al dicembre 2024 (per tali spese la detrazione del 50% va ripartita in 10 quote annuali dello stesso importo).

Superbonus 110% e fotovoltaico

solar-panels-2685357_1920

Infine, un altro bonus tramite cui poter istallare pannelli fotovoltaici è il Superbonus 110%, il quale consiste in una detrazione fiscale dell’IRPEF pari al 110 % da ripartire in 5 anni per una serie di lavori e opere di efficientamento energetico nell’abitazione.

Affinché si possa beneficiare dell’agevolazione è necessario che i lavori compiuti sull’abitazione portino ad un miglioramento di almeno due classi energetiche rispetto alla situazione di partenza. Come chiarito dall’Agenzia delle Entrate, per installazione i pannelli occorre effettuare i cosiddetti “lavori trainanti”, come per esempio l’isolamento termico, l’installazione della caldaia a condensazione o pompa di calore.