Galassia: un ammasso di stelle, sistemi, gas e polveri nell’universo

0
229
Galassia

La galassia è un ammasso di stelle, sistemi, gas e polveri che condividono una reciproca forza di gravità. Sin dal passato, questa entità osservabile anche ad occhio nudo ha suscitato un enorme interesse e ancora oggi quando alziamo gli occhi al cielo di notte possiamo ammirare alcune galassie. Altre sono troppo distanti dalla Terra per poter essere visibili senza strumenti specifici e allo stesso modo non abbiamo ovviamente la possibilità di ammirare la Via Lattea, ossia la galassia a cui appartiene il nostro Pianeta. Intorno a questi ammassi di stelle e sistemi però c’è ancora moltissima curiosità: al loro interno si cela un mondo a noi nascosto e sconosciuto, che suscita sempre un notevole interesse.

In campo astronomico, oggi sono stati compiuti tantissimi passi in avanti nello studio delle galassie. Tuttavia, le ultime ricerche hanno messo in evidenza che nell’universo sono moltissime e che più del 90% di queste non si possono ancora osservare con i  telescopi attualmente disponibili perchè ancora troppo poco potenti.

Le varie tipologie di galassia

Le galassie vengono ancora oggi suddivise in 3 tipologie, che si distinguono per via della forma. questo sistema di classificazione viene chiamato sequenza di Hubble ed è adottato tuttora per distinguere i sistemi osservabili con i moderni telescopi. Possiamo quindi distinguere le galassie ellittiche, quelle a spirale e infine quelle irregolari.

Galassia ellittica

La galassia ellittica è caratterizzata da una forma (secondo il punto d’osservazione terrestre) più o meno ellittica e da una quantità di materia interstellare piuttosto bassa se confrontata con altre tipologie di galassie. Le stelle che la compongono sono vecchie ed orbitano tutte intorno ad un unico centro di gravità. Nell’universo esistono anche galassie ellittiche giganti, che probabilmente si sono formate dopo la scontro con altri ammassi interstellari.

Galassia a spirale

Galassia-spiraleLa galassia a spirale è quella che noi conosciamo meglio: l’abbiamo vista almeno una volta rappresentata in disegno oppure in fotografie satellitari. La Via Lattea, infatti, ossia la nostra galassia appartiene proprio a questo gruppo. Le galassie a spirale sono caratterizzate da una tipica forma a spirale, con un centro circondato da bracci piuttosto luminosi per via della presenza di materia stellare. Anche Andromeda appartiene a questo gruppo ed è quella che meglio possiamo vedere ad occhio nudo senza strumenti specifici. Osservandola è difficile percepirne la forma, perchè è distante dalla Terra, ma possiamo comunque ammirarne la luminosità che in alcuni momenti è piuttosto marcata.

Galassia irregolare

Le galassie irregolari presentano una forma particolare dovuta all’interazione con altre formazioni stellari. Andromeda per esempio, come abbiamo appena visto appartiene al gruppo di quelle a spirale. Se osservata all’infrarosso, però, presenta una struttura ad anello multipla e quindi si ipotizza che una galassia più piccola sia passata attraverso il suo nucleo centrale. Al gruppo delle galassie irregolari appartengono non solo quelle ad anello ma anche quelle lenticolari, che presentano alcune caratteristiche tipiche delle galassie a spirale e alcune tipiche di quelle ellittiche. Gli studi sono ancora in atto e in futuro probabilmente riusciremo a scoprire moltissime altre galassie nel nostro universo.

Ti potrebbe interessare anche…



Loading...