Gatto Europeo: un micio socievole ma anche molto indipendente

0
105
Gatto-europeo

Quella del gatto europeo è la razza più diffusa in Italia, così come in tutto l’Occidente, anche se le sue origini sono da rintracciare altrove. Sembra infatti che questo felino abbia origini antichissime e sia arrivato in Europa a bordo delle navi dei Fenici, provenienti dall’Egitto. Grazie alla sua grande capacità di adattamento, il gatto europeo è riuscito a sopravvivere anche negli ambienti più ostili fino a quando la razza non ha ottenuto il riconoscimento ufficiale. Oggi questo micio è tra i più diffusi ed amati in Europa e in Italia, nonostante a livello estetico non si possa paragonare ad altre razze famose come per esempio il meraviglioso Ragdoll.

Dal canto suo, il gatto europeo ha un carattere che lo rende perfetto come animale da compagnia ed il suo successo è dovuto anche a questo.

Gatto europeo: aspetto e standard di razza

Anche se in molti lo confondono ancora con il gatto comune, l’Europeo è una razza vera e propria che è stata riconosciuta a livello ufficiale e quindi ha un proprio standard specifico. Parliamo di un esemplare di stazza media, il cui peso forma da adulto è di 5 Kg. Questo è un aspetto importante, perchè il gatto europeo ha la tendenza a mangiare parecchio ed è quindi consigliabile regolare le porzioni di cibo altrimenti rischia di ingrassare più del dovuto, con conseguenze a livello di salute anche importanti. Le orecchie dell’Europeo sono piuttosto piccole e possono presentare dei ciuffetti di pelo alle estremità, mentre gli occhi sono rotondi e disposti in obliquo rispetto al resto del volto.

Nello standard di razza sono ammesse numerose colorazioni del pelo, che è sempre corto. Proprio in base a queste possiamo distinguere differenti varietà di gatto europeo ossia l’arancione (che è il più comune), il bianco, l’unicolore, lo smoke, il tigrato (o gatto soriano), il bicolore, il tricolore, il silver e lo squama di tartaruga.

Carattere e temperamento

Il gatto europeo è un vero e proprio felino e questo si manifesta in alcuni tratti caratteriali tipici di questa razza. Nonostante sia considerato un perfetto micio da compagnia, socievole, intelligente e molto giocherellone, è anche parecchio indipendente e l’istinto predatorio si manifesta spesso. Non c’è da stupirsi quindi se il gatto porta a casa le prede cacciate durante le proprie uscite e nemmeno se desidera andare spesso a zonzo. Questa razza ha bisogno della propria indipendenza, ma non per questo è meno affettuosa delle altre.

Allevamenti in Italia e prezzo

Gli allevamenti specializzati nel gatto europeo in Italia non mancano di certo: come infatti abbiamo già detto parliamo di una razza molto diffusa. Va precisato però che in questo caso spesso e volentieri si trovano esemplari in regalo, perchè l’Europeo è un gatto molto prolifico e capita spesso che le cucciolate siano numerose, oltre che frequenti. Prima di andare ad acquistarne uno in allevamento quindi, se non vi interessa avere il pedigree, provate a cercare online. Probabilmente troverete più di un annuncio. Il prezzo presso un allevamento specializzato può tra l’altro essere piuttosto alto: si va dai 600 ai 1.000 euro.


Loading...