Giornata mondiale delle api: cosa rischia l’ecosistema

-
22/05/2022

Pochi giorni fa si si è tenuta la giornata mondiale delle api, esseri viventi custodi di un patrimonio naturale immenso da moltissimo tempo. Andiamo a scoprire l’iniziativa e perché la situazione potrebbe danneggiare l’ecosistema.

Api

La Giornata Mondiale delle Api si celebre ogni anno per intensificare e migliorare la collaborazione tra agricoltori e apicoltori che lavorando insieme costantemente potrebbero tutelare le produzioni agroalimentari per oltre 2 miliardi di euro.

La Giornata mondiale delle Api

Api

Il presidente della Fai, Federazione Apicoltori Italiani, Raffaele Cirone, in occasione della celebrazione proclamata nel 2018 dall’Onu sulla tutela delle api, ci spiega:

L’edizione 2022 sarà per noi la Giornata per un’Agricoltura più produttiva e sostenibile“. Non a caso la funzione delle Api è quella di impollinare i fiori per far andare avanti tutto il processo riproduttivo di alcuni tipi di vegetali, inoltre c’è da specificare che questo insetto è originario della nostra penisola ed è un grande alleato dell’uomo.

Oggi più che mai, l’obbiettivo è quello di aiutare l’ape melifera e gli impollinatori a ritrovare una collocazione naturale nelle moltissime aziende agricole disposte su tutto il territorio nazionale, facendo così potrà risollevarsi anche il settore produttivo agroalimentare italiano e non solo.


Leggi anche: Api nell’ecosistema: l’importanza e il rischio di estinzione

Quante sono le api e perché sono importanti?

Api

Gli alveari sul territorio generano in Italia un enorme valore della produzione agroalimentare a cui si dovrebbe aggiungere l’apporto ecosistemico positivo garantito dalle api grazie al “servizio” di impollinazione. Ad oggi secondo l’ultimo censimento in Italia ci sono circa 2 milioni di famiglie di api e 70 mila allevatori ufficiali, di cui 50 mila per autoconsumo e 20 mila per la commercializzazione. Il rischio principale è che venga persa la biodiversità e che le api comincino a sparire dalla faccia della terra.

L’assenza di api produrrebbe un impatto senza eguali sull’ecosistema e sul sistema produttivo agroalimentare.

Rispettiamo le api, rispettiamo la natura!