Koala: caratteristiche e ambiente ideale

-
28/06/2021

Il koala è un marsupiale che vive esclusivamente in Australia, nelle foreste di eucalipto. E’ questo il suo habitat naturale ed è proprio in tale ambiente che questo mammifero riesce a trovare una dimora fissa. Siamo tutti abituati ad immaginare il koala come un piccolo orsacchiotto, estremamente peloso e docile, un grande dormiglione che sembra anche molto molto dolce.

koalas-61189_1920

Bene, effettivamente il koala è proprio così: trascorre gran parte del suo tempo sugli alberi di eucalipto e raramente scende per favorire la digestione. Tranquillo e tenero, il koala è l’animale domestico che tutti vorremmo avere ma fortunatamente (per lui) è assolutamente vietato tenerlo in casa, anche per gli australiani.

Koala: caratteristiche e ambiente ideale

I koala sono animali a serio rischio di estinzione. Già classificati come “vulnerabili” dal WWF, questi bellissimi marsupiali sono sempre più minacciati per via della distruzione dei loro habitat naturali. Perdendo gran parte delle foreste di eucalipto, sono costretti a spostarsi e sempre più spesso si trovano coinvolti in incidenti stradali, malattie e problematiche varie.


Leggi anche: Gestione sostenibile delle foreste

L’aspetto del koala

Il koala è proprio come un orsacchiotto. Ha delle orecchie grandi e arrotondate, particolarmente pelose, gli occhi piuttosto piccoli ed il naso schiacciato. Il pelo è lungo e molto soffice, di colore grigio con dei piccoli ciuffetti bianchi sul petto. Le zampe sono prensili, dotate di artigli molto affilati che gli permettono di arrampicarsi senza problemi sugli alberi.

Nel suo complesso il coala emana un fantastico profumo balsamico di eucalipto. Dopotutto, la sua dieta è basata quasi esclusivamente su questa pianta! Osservandolo, sembra proprio un piccolo orsetto: morbido e bellissimo, espressivo ma quasi sempre assonnato.

Il comportamento del koala

animals-2608662_1920

Il koala, come abbiamo detto, trascorre quasi tutta la sua vita sugli alberi di eucalipto. Quando non è intento a mangiare si appisola e dorme, tanto che per 19 ore al giorno non si muove da dove si trova. Quando non è addormentato, rimane comunque fermo dove si trova ma non perché sia particolarmente pigro. In realtà, questo scarso dinamismo del koala dipende dal fatto che il suo metabolismo è lentissimo: è per questo motivo che trascorre molte ore a sonnecchiare.

Solo raramente questo marsupiale scende dagli alberi di eucalipto e lo fa principalmente per favorire la digestione ingerendo terra e sassolini oppure per spostarsi da un albero ad un altro. Quando non dorme e non mangia, il coala impiega il proprio tempo a riprodursi: altra attività che lo tiene spesso impegnato.

Perché i koala rischiano l’estinzione?

Come abbiamo anticipato in apertura di questo articolo, i koala purtroppo rischiano l’estinzione. Attualmente sono classificati da WWF come animali vulnerabili, ma negli ultimi anni la situazione sta peggiorando e tutte le organizzazioni hanno lanciato l’allarme. La minaccia più seria per questi adorabili animali deriva dalla distruzione degli habitat naturali: come abbiamo visto vivono esclusivamente in Australia nelle foreste di eucalipto.

Purtroppo però tali foreste stanno sempre di più cambiano e come sempre il motivo è da attribuire all’azione dell’uomo. Anche i koala potrebbero quindi diventare solamente un ricordo. Non possiamo permettere che questo accada ma fortunatamente il WWF e altre organizzazioni stanno già facendo qualcosa per salvare questi meravigliosi e teneri marsupiali!

Ti potrebbe interessare anche…