Latte di mandorla: valori nutrizionali e proprietà

-
16/05/2021

Il latte di mandorla è un alimento che vanta dei valori nutrizionali molto interessanti, ma bisogna sempre prestare attenzione a ciò che si acquista. Come vedremo tra poco infatti, questo tipo particolare di latte può rivelarsi eccezionale perché è ipocalorico, ha un basso contenuto di grassi e di carboidrati ma al tempo stesso possiede diverse proprietà benefiche.

almond-milk-1623610_1280

Il latte di mandorla rappresenta un’alternativa vegetale al latte vaccino. Si può usare a colazione con i cereali, o per preparare dei fantastici dolci. Va precisato che spesso e volentieri il latte di mandorla che troviamo in commercio contiene zuccheri aggiunti e sostanze che potrebbero essere dannose per il nostro organismo. Vale quindi sempre la pena leggere l’etichetta e assicurarsi di acquistare il prodotto giusto. Volendo possiamo preparare il latte di mandorle anche in casa. La ricetta non è particolarmente complessa e in questo modo riusciamo ad ottenere un ottimo sostituto del latte vaccino, completamente di origine vegetale e quindi adatto anche a vegetariani e vegani.


Leggi anche: Latte Vaccino: fa bene o fa male?

Latte di mandorla: calorie e valori nutrizionali

Il latte di mandorla puro e semplice, e quindi senza aggiunta di zuccheri, è un alimento ipocalorico: ideale per le diete dimagranti visti i suoi valori nutrizionali. 100 ml di latte di mandorla contengono dalle 25 alle 50 calorie ma attenzione, perché le bevande zuccherate che si trovano in commercio ne contengono molte di più! Meglio quindi controllare le etichette o prepararlo direttamente in casa.

Rispetto al latte vaccino, quello di mandorla è completamente vegetale, non contiene lattosio e nemmeno colesterolo ed è quindi decisamente più benefico. E’ ricco di fibre ma anche di sali minerali come ferro, calcio, fosforo, magnesio, zinco e potassio. Inoltre, è una buona fonte di vitamina E. A livello nutrizionale quindi il latte di mandorla è un alimento davvero molto interessante.

Proprietà benefiche del latte di mandorla

milk-2594538_1920

Il latte di mandorla vanta delle ottime proprietà benefiche, grazie al suo contenuto di grassi insaturi, di fibre, di vitamine e di sali minerali. E’ un ottimo alleato per coloro che soffrono di intolleranza al lattosio perché ne è naturalmente privo ed è altamente digeribile.

Grazie alla presenza di acidi Omega-6, regola l’assorbimento degli zuccheri nel sangue ed è quindi l’ideale per coloro che soffrono di colesterolo alto o di diabete. E’ un’importante fonte di calcio, per il benessere delle ossa e grazie all’alto contenuto di fibre consente di regolare le funzioni intestinali. Si tratta quindi di un alimento benefico, ma parliamo sempre del latte di mandorla non zuccherato!


Potrebbe interessarti: Latte di soia: fa bene o male? Tutto quello che c’è da sapere

Controindicazioni e cose da sapere

Il latte di mandorla non è indicato per tutti: chi soffre di problemi alla tiroide o ai reni dovrebbe evitarlo perché potrebbe risultare dannoso. Va sempre precisato poi che tutti i benefici e le caratteristiche di cui abbiamo parlato fanno riferimento al latte di mandorla preparato in casa o comunque privo di zuccheri e sostanze aggiuntive. Meglio seguire una ricetta e farlo da sé: in questo modo si è sicuri di non assumere un alimento nocivo.