Libano: ecco perchè il Paese è ancora sommerso dai rifiuti

0
189
Libano

Il Libano è uno stato del Vicino Oriente, che confina ad est con la Siria e a sud con l’Israele e si affaccia ad ovest sul mar Mediterraneo. La storia di questo Paese non è certo stata semplice, soprattutto negli ultimi decenni: si è sentito spesso parlare del Libano, ma soprattutto per i fatti di cronaca e per la guerra civile che ha interessato il Paese fino agli anni ’90. Ma si è parlato del Libano anche per altri motivi, più propriamente ambientali: questo Stato infatti sta ancora cercando di affrontare l’enorme problema dei rifiuti. Discariche a cielo aperto sono disseminate in ogni luogo, e lo stesso turismo è minacciato sempre di più dall’attuale situazione.

Perchè il Libano non è ancora riuscito a fronteggiare le problematiche ambientali? Per capirlo occorre fare qualche passo indietro e ricordare la storia di questo Paese.

Scontri e conflitti in Libano

LibanoIl Libano è stato teatro di conflitti e guerre che per decenni hanno creato un grande impatto anche sull’ambiente e sulla questione sociale. Se infatti la guerra civile libanese è durata fino agli anni ’90, non si può certo dire che i decenni successivi siano stati pacifici in questo Paese. Posto al confine con la Siria, il Libano è stato purtroppo teatro anche di un’altra guerra: quella appunto siriana, che ha creato un grande impatto non solo sui centri minori ma anche nelle grandi città compresa la capitale Beirut. In Libano si sono riacutizzati gli scontri tra i sunniti (sostenitori dei ribelli) e gli sciiti di Hezbollah (sostenitori del governo siriano). Tra scontri armati, bombe, attentati e rapine, questo Paese è ancora oggi teatro di guerra: una guerra che sembra non finire più e che sta portando con sè enormi danni per le popolazioni locali e per l’ambiente.

Il problema dei rifiuti in Libano

Il problema dei rifiuti in Libano non è certo rimasto nascosto: negli ultimi anni si è tentato di fare qualcosa per arginare la situazione, ma a quanto pare i tentativi messi in atto fino ad oggi non sono stati sufficienti per risolvere la questione. Il Libano è uno stato che fonda gran parte della propria economia sul turismo: questo però non è conciliabile con l’enorme problema dei rifiuti. Basta passeggiare per le strade di Beirut per rendersi conto del livello di emergenza: l’immondizia campeggia dappertutto, mentre vengono aperte discariche temporanee per cercare di mantenere la situazione sotto controllo. In realtà, c’è ben poco che si possa definire sotto controllo.

Il problema dei rifiuti in Libano dipende dalla storia di questo Paese: non è poi tanto strano immaginare le difficoltà incontrate da questo stato. Purtroppo, quando ti trovi con città distrutte dalle guerre, con servizi inesistenti e uno stato di caos generale, le priorità sono ben altre! Bisogna comunque riconoscere che un po’ alla volta, proprio negli ultimi anni, le cose stanno iniziando a cambiare: rimane però un’emergenza che deve essere risolta e non può essere abbandonata.

Il Libano è un Paese bellissimo, compromesso purtroppo dai conflitti civili ma ancora improntato al turismo. Risolvere il problema dei rifiuti dovrà essere una priorità e ben presto lo diverrà.

Ti potrebbe interessare anche…

LEAVE A REPLY