Luna piena del cacciatore: quando vederla e cosa significa

-
08/10/2022

La sera di domenica 9 ottobre 2022 si verificherà il primo plenilunio dall’inizio dell’autunno, conosciuto come Luna piena del cacciatore, che avrà sfumature rossastre. Andiamo a scoprire l’orario migliore per vederla e per quale motivo viene chiamata così. 

Luna, Piena
Autore: rkarkowski / Pixabay

La Luna piena di ottobre viene chiamata anche Luna del cacciatore e sarà la prima di questo autunno, iniziato con l’equinozio di settembre.

Luna piena del cacciatore: quando vederla?

Luna, Piena
Autore: Bessi / Pixabay

Precisamente, potrai vedere il plenilunio a partire dalla sera di domenica 9 ottobre 2022, quando il satellite comincerà a brillare nel cielo notturno. Chiamata Hunter’s Moon da diversi secoli, la Luna piena del cacciatore sarà solo il primo appuntamento in un mese particolarmente ricco di eventi astronomici da non perdere, tra cui spiccano le stelle cadenti Orionidi e l’eclissi parziale di sole prevista per il 25 ottobre.

Vediamo esattamente a che ora si vedrà il plenilunio e perché viene chiamato così.

La prossima Luna piena, la prima dopo l’inizio dell’autunno, sarà visibile dalla sera di domenica 9 ottobre 2022 a partire dalle ore 22.55, come spiegato da Unione Astrofili Italiani. In quel preciso istante il satellite entrerà in fase di plenilunio e potrai quindi ammirare il suo disco per intero, che potrebbe risultare di colore rossastro e più grande del solito, per via della sua posizione ancora bassa sull’orizzonte, un fenomeno noto come “illusione lunare”.


Leggi anche: Calendario Lunare 2019: tutte le fasi della luna mese per mese

Il modo più affascinante per ammirare l’evento è iniziare a seguirlo dalla notte precedente, quella dell’8 ottobre, quando la Luna non sarà ancora completamente piena. Come la Luna del raccolto di settembre, anche il plenilunio di ottobre tende infatti a sorgere per diverse notti di fila più o meno alla stessa ora.

Luna del cacciatore: perchè si chiama così

Luna, Piena
Autore: ulrikebohr570 / Pixabay

Il plenilunio di ottobre è conosciuto come la Luna piena del cacciatore, un nome che è la traduzione dell’appellativo originale Hunter’s Moon, utilizzato in passato per segnalare il periodo ideale per andare a caccia e mettere da parte le provviste per l’inverno.

Contrariamente però ad altri nomi, quello della Luna piena del cacciatore non è legato strettamente alla tradizione dei nativi americani. Il riferimento da utilizzare, come spiegato da The Old Farmer’s Almanac, è l’equinozio d’autunno, che segna la fine dell’estate: il plenilunio più vicino a questo evento, che nel 2022 si è verificato a settembre, è chiamato Luna del raccolto, che a sua volta viene sempre seguita dalla Luna del cacciatore. A seconda degli anni, quindi, la Luna piena del cacciatore può cadere a ottobre o a novembre.

Il nesso tra questi due eventi, e i loro soprannomi, è piuttosto chiaro: dopo le operazioni di raccolta, i campi ormai spogli erano ideali per scovare le prede e ucciderle, motivo per cui uno dei nomi alternativi per la Luna del cacciatore è Luna piena di sangue.