Macchia Mediterranea: clima, fiori e animali tipici

0
178
Macchia-Mediterranea

La macchia mediterranea è uno dei maggiori ecosistemi naturali che caratterizzano tutta l’area del Mediterraneo, compresa naturalmente la nostra Penisola. Gli altri ecosistemi presenti in natura sono la foresta (temperata, tropicale e boreale), ma savana, la steppa, la tundra ed il deserto. E’ quindi facile intuire l’importanza della macchia mediterranea alle nostre latitudini, visto che gli altri paesaggi naturali sono quasi del tutto assenti in Italia e nei Paesi limitrofi.

Come tutti gli altri ecosistemi, la macchia mediterranea è caratterizzata da specie vegetali ed animali in costante equilibrio (chiamato climax) che garantisce loro una completa autonomia. Fortunatamente per il momento la macchia mediterranea non è a rischio quanto altri ecosistemi naturali, ma preservarla risulta comunque estremamente importante per garantire la sopravvivenza della flora e della fauna tipiche. Vediamo quali sono le caratteristiche del nostro ecosistema e quali specie sono tipiche della macchia.

La flora tipica della macchia mediterranea

La flora tipica della macchia mediterranea comprende specie arbustive ed arboree con caratteristiche specifiche simili, che le rendono in grado di tollerare i venti salmastri provenienti appunto dal Mediterraneo ed i periodi di aridità del terreno:

  • Crescita in altezza limitata;
  • Foglie coriacee e rigide;
  • Fusti molto resistenti;
  • Alberi sempreverdi.

Le specie arbustive più tipiche della macchia mediterranea alta hanno un portamento simile a quello delle specie arboree, con altezze che raggiungono facilmente i 4 metri. Alcuni esempi sono la quercia, il corbezzolo, il ginepro rosso, il lentisco, il carrubo e quelle appartenenti al genere Phillyrea come l’ilatro. Quelle della macchia bassa hanno invece un portamento arbustivo e non superano i 3 metri di altezza. Tra le più rappresentative troviamo la ginestra, l’auforbia arborea, il rosmarino ed i cisti.

Gli animali tipici della macchia mediterranea

Per quanto riguarda invece la fauna, gli animali tipici di questo ecosistema sono diversi e comprendono mammiferi, rettili, uccelli, anfibi ed insetti. Tra i mammiferi che trovano nella macchia il loro habitat ideale ricordiamo quelli più rappresentativi ossia daini, caprioli, cinghiali, tassi, volpi, lupi e scoiattoli.

Non mancano però diverse specie di rettili come le testuggini, le lucertole e le vipere. Le varietà di uccelli sono numerose in questo ecosistema, anche se molte specie hanno abitudini migratorie e quindi sono presenti solo in determinate stagioni dell’anno.

Il clima della macchia mediterranea

Come tutti gli ecosistemi, l’importanza della macchia mediterranea dipende anche dal suo clima tipico, che purtroppo negli ultimi anni ha subito anch’esso delle variazioni significative. Il problema dei cambiamenti climatici ha quindi interessanto anche il nostro ecosistema, sebbene i danni maggiori per il momento siano stati avvertiti ad altre latitudini e in presenza di ecosistemi del tutto differenti e più delicati.

Il clima della macchia mediterranea è caratterizzato da estati calde e piuttosto aride con periodi di siccità ed inverni miti ed umidi. E’ proprio in questa condizioni metereologiche che la flora e la fauna tipiche della macchia riescono a sopravvivere e proliferare in modo ottimale. Se però la situazione climatica dovesse subire altre importanti variazioni sarebbe un problema, sia per le specie vegetali che per quelle animali.


Loading...