Macerato d’ortica: come prepararlo in casa

-
29/01/2021

Tra gli insetticidi naturali, il più famoso ed utilizzato è sicuramente il macerato d’ortica. Questo prodotto infatti è completamente biologico e può essere autoprodotto con facilità. Gli acidi salicilico e formico presenti nell’ortica consentono di contrastare la diffusione di molti parassiti e di conseguenza proteggere l’orto in maniera naturale.


stinging-nettle-785292-1920

L’ortica è una pianta molto virtuosa. Viene impiegata in cucina (buonissimo il risotto alle ortiche, provare per credere), e la troviamo anche in molti infusi e tisane grazie alla sua funzione depurativa. Oggi vediamo come impiegare questa pianta per difendere in maniera naturale il nostro orto. Otterremo un prodotto che tiene alla larga gli insetti e che stimola la naturale crescita delle piante grazie ai principi nutritivi presenti nell’ortica.

Macerato d’ortica: come farlo in casa

insect-349456-1920


Leggi anche: Perché scegliere un detersivo biologico oggi?

La ricetta per ottenere il macerato d’ortica è molto semplice. Innanzitutto, bisogna raccogliere le foglie, ricordando che si tratta di una pianta urticante. Pertanto sarà necessario premunirsi di guanti appositi e maneggiare con cura la pianta. In seguito, avremo bisogno di un secchio, forbici da giardino e acqua.

Una volta raccolta l’ortica, bisogna riempire completamente il secchio senza fare pressione, riempirlo di acqua e chiuderlo. Si considerino dosi di 1kg di foglie d’ortica per 10L di acqua. A questo punto abbiamo due possibilità:

  • per ottenere il composto insetticida, è sufficiente tenere l’ortica in macerazione per un paio di giorni. Trascorso questo tempo il composto va filtrato e irrorato sulle piante senza diluizione;
  • per ottenere il fertilizzante, il tempo di macerazione deve essere aumentato a 15 giorni, per consentire alle foglie di rilasciare magnesio, azoto e ferro. Per utilizzarlo come fertilizzante, deve essere diluito 1:10 e utilizzato come acqua di irrigazione per l’orto.

Funzionamento del macerato d’ortica come insetticida bio

Come insetticida, il macerato d’ortica è molto efficace contro i pidocchi delle piante (afidi e cocciniglia), ed è anche un ottimo prodotto acaricida che consente di combattere il ragnetto rosso. Su altri parassiti animali come lepidotteri o ditteri ha comunque effetto repellente, ma non funziona contro la cavolaia, che invece sembra esserne attratta.

Questo insetticida si utilizza spruzzando direttamente il preparato sulle parti aeree (foglie e fusto) da proteggere. Il trattamento viene effettuato in maniera preventiva o anche per sbarazzarci di un’infestazione in atto, e può essere ripetuto dopo 4-5 giorni.