Fiume Mississippi: percorso, lunghezza, portata, affluenti e curiosità

0
2444
Mississippi

Il Mississippi è un fiume americano, tra i più famosi che scorrono in questo continente. Scorre nell’America settentrionale ed è caratterizzato da una portata formidabile, considerando le condizioni climatiche del Paese in cui si trova. Come vedremo tra poco, il Mississippi deve le sue ingenti quantità di acqua al suo affluente maggiore, il Missouri che è anche l’affluente più lungo di tutto il mondo. E’ proprio grazie a questo corso d’acqua che il Mississippi rappresenta un’importante risorsa idrica: senza il suo affluente questo fiume non avrebbe certo la portata che ha oggi e molto probabilmente non sarebbe nemmeno rinomato. Seguiamo il percorso di questo corso d’acqua e scopriamo tutte le curiosità che lo interessano da vicino.

Mississippi: il percorso del fiume d’America

MississippiIl Mississippi nasce dal Lago Itasca, in Minnesota: è qui che ha inizio il suo corso, che si sviluppa da nord verso sud percorrendo una traiettoria quasi perfettamente diritta. In questo primo tratto del suo tragitto, il fiume incontra una serie di cascate (tra le più famose ricordiamo le cascate di Saint Anthony vicino a Minneapolis). Poco più a sud, inizia a ricevere le acque dei fiumi Illinois e Wisconsin fino a raggiungere Saint Louis. A partire da questo punto, le acque del Missouri si gettano nel Mississippi, rendendo la sua portata notevolmente più ampia. Il Missouri però non è l’unico affluente che contribuisce ad aumentare la quantità di acqua che scorre nel Mississippi: più avanti troviamo anche l’Ohio, l’Arkansas e il Red River. Giunto al massimo della sua portata, quindi, il fiume continua a scorrere verso sud, passa per New Orleans e sfocia infine nel Golfo del Messico formando un ampio delta.

Il bacino idrografico di questo fiume è il più ampio dell’America Settentrionale: con i suoi 3.238.000 km², è superato esclusivamenete dal Rio delle Amazzoni e dal fiume Congo. Se consideriamo l’intero bacino del fiume, possiamo dire che occupa un terzo del territorio degli Stati Uniti e attraversa ben 31 stati americani e 2 province del Canada. 

Quanto è lungo il Mississippi?

Il Mississippi ha una lunghezza di 3.734 km, ma spesso viene considerato insieme al suo affluente Missouri che a sua volta riceve il Jefferson. Questi 3 corsi d’acqua formano un grande complesso fluviale e vengono quindi spesso considerati come un unico fiume, dalla lunghezza totale di ben 5.970 Km. Per questo motivo il Mississippi viene spesso considerato il terzo fiume più lungo del mondo, anche se a ben vedere, se lo consideriamo da solo, il suo corso risulta molto più breve. A conquistare il primo posto tra i fiumi più lunghi del Pianeta, come abbiamo già visto, è il Rio delle Amazzoni seguito immediatamente dal Nilo.

La portata del Mississippi

La caratteristica più importante del Mississippi è la sua portata, che supera di gran lunga quella media di qualsiasi fiume che scorre in regioni dal clima temperato. Certo, se confrontata con quella del Rio delle Amazzoni e del fiume Congo, la portata di questo corso d’acqua non ha nulla di eccezionale. Bisogna però considerare che il Mississippi non si trova in un zone caratterizzate da abbondanti precipitazioni e questo è un aspetto determinante. Inoltre la portata di questo fiume varia a seconda della regione che attraversa e possiamo dire che va dagli 8.000 m³/s ai 50.000 m³/s.

Ti potrebbe interessare anche…