Mobilità elettrica per tutti: novità e incentivi

-
06/05/2022

L’obbiettivo della mobilità sostenibile è quello di migliorare il mondo dei trasporti riducendo le emissioni di Co2 nell’aria e garantendo un sistema energetico completamente green per i movimenti e i viaggi dei cittadini del mondo. In quest’ultimo periodo se ne parla molto considerando la situazione di instabilità energetica. Stanno prendendo piede progetti ambiziosi che potrebbero creare un impatto positivo sul processo di conversione energetica della mobilità, che passerebbe dai combustibili fossili alle fonti di energia rinnovabile come l’elettrico. Andiamo a scoprire una delle iniziative più significative in Italia: Enel X Way.

Elettrico

La missione principale del progetto di Enel è stata illustrata per la prima volta dalla numero 1 Elisabetta Ripa durante il Gran Premio della Formula E a Roma. L’idea è quella di rendere le auto elettriche convenienti e accessibili a tutti i cittadini italiani : “elettrico per tutti

Il progetto di Enel X Way

Ricarica, Elettrica

Il grande gruppo energetico Enel ha fondato la nuova società Enel X Way a partire da Aprile, con l’obbiettivo di raggruppare tutte le attività nella mobilità elettrica. Elisabetta Ripa, professionista con grande esperienza nel mondo delle infrastrutture, non ha dubbio sul fatto che il futuro della mobilità sia completamente proiettato verso l’elettrico e le fonti di energia rinnovabile.

Ci spiega così Elisabetta Ripa,numero uno di Enel X Way:
”Il problema è capire quando questo sarà alla portata di tutti. È stato tagliato il traguardo di 20 milioni di EV vendute nel mondo e ormai se ne immatricola una ogni 3 secondi. Ma dobbiamo lavorare perché comprarle sia conveniente, considerando tutto il ciclo di vita. Senza dimenticare il tempo della sostenibilità, che per noi è centrale: le nostre ricariche, in 17 Paesi, avvengono tutte da fonti rinnovabili“. Ad oggi all’interno della società lavorano circa 400 dipendenti con un’età media inferiore alla media, dato positivo anche perchè stiamo parlando di una tematica importante pe il futuro.

Elettrico per tutti:
La creazione di Enel X Way, fondata da Enel, rappresenta il passaggio da una fase statica ad una fase d’innovazione nel campo della mobilità elettrica, dobbiamo dire infatti che l’utilizzo di questa tecnologia, non sarà semplicemente impiegato per le auto elettriche, ma anche per altre tipologie di mezzi di trasporto, come quelli nautici e aerei.

Continua così Elisabetta Ripa: “Il nostro obiettivo è fare leva su piattaforme digitali integrate, per abilitare e offrire servizi innovativi e flessibili che incontrino esigenze in continua evoluzione. Aprendo così la mobilità elettrica alle varie fasce di mercato e a nuovi ambiti. Come, ad esempio, i servizi di trasporto merci e spedizioni nei centri urbani, la nautica o i sistemi di volo a decollo verticale”.

Phygital experience

Mobilità, Elettrica

Si parla di “Phygital experience”, un’esperienza digitale e fisica allo stesso tempo, infatti l’idea è quella di innovarsi anche dal punto di vista digitale per offrire servizi e prodotti che siano in linea con le necessità delle persone e delle imprese. Ad oggi Enel X Way già conta 320 mila punti di ricarica privati e pubblici nei 4 mercati principali di sbocco: Spagna, Stati Uniti, Romani e Italia.

La nuova fase di Enel X Way prevede che entro l’anno 2022 siano installate altre 314 stazioni di ricarica grazie ad un progetto in collaborazione con Volkswagen, inoltre queste colonnine saranno ad alta potenza ed efficienza.
Per quanto riguarda questa fase del progetto si prevede un salto di qualità delle colonnine installate, infatti precedentemente si è preferito puntare su colonnine che arrivassero a 22kW di potenza, mentre ora il focus è riferito alle stazioni di ricarica fast e super-fast che sarebbero in grado di ricaricare un veicolo elettrico in un tempo variabile tra i 15 e i 25 minuti.

La seconda parte del progetto è portato avanti dalla partnership con Volkswagen, nei prossimi mesi verrà presentato infatti con una nuova società e un nuovo marchio. Le prime 40 stazioni sono già funzionanti e sono state fornite da un’azienda italiana, l’Alpitronic di Bolzano, nei prossimi mesi, autorizzazioni permettendo verrano installate altre 274 punti di ricarica, così da portare a termine il progetto e garantire una buona presenza sul territorio nazionale.

Enel X Way è sicuramente una delle più ambiziose società che sta investendo e progettando in un qualcosa che rappresenterà il futuro del mondo e dell’uomo: la mobilità elettrica.