Mobilità elettrica: quanto costa ricaricare un’auto ?

-
08/10/2022

La mobilità elettrica è sempre più scelta da tanti automobilisti consapevoli che, proprio acquistando ed utilizzando auto elettriche, scelgono dei mezzi sostenibili che non impattano sull’ambiente. Andiamo a scoprire quanto costa ricaricare un’auto elettrica.

Auto, Elettrica
Autore: andreas160578 / Pixabay

Queste automobili limitano le emissioni di CO2 nell’ambiente e quindi aiutano anche a ridurre l’inquinamento atmosferico ed acustico nelle nostre città. Inoltre si è riscontrato come scegliere queste automobili faccia anche risparmiare in termini di spostamenti.

I costi per ricaricare un’auto

Ricarica, Elettrica
Autore: Pixaline / Pixabay

Il costo di un pieno di un’automobile elettrica dipende da dove questa viene ricaricata (a casa, in un’area di sosta pubblica) e dalla capacità della batteria. In casa, per avere un’autonomia di 100 km, si spendono circa 4 euro.

Esistono inoltre dei fornitori di servizi di ricarica che, oltre ad offrire tariffe a consumo per la singola ricarica, offrono dei piani tariffari “Flat” per la ricarica sul suolo pubblico consentendo ai clienti di risparmiare sui prezzi della ricarica. Comunque, quello del costo del pieno è uno dei grandi vantaggi della mobilità elettrica.

I vanataggi di avere un’auto elettrica

Soldi
Autore: nattanan23 / Pixabay

Attualmente, i costi di ricarica presso le colonnine pubbliche convenzionali si aggirano intorno ai 40 centesimi per kWh ma, se si sceglie di fare il pieno a una colonnina fast e ultra-fast (quelle dove il tempo di ricarica si riduce ad un’ora e a mezz’ora) le tariffe arrivano a 79 centesimi per kWh, a seconda dell’operatore.

Insomma, man mano che si va avanti con gli anni e aumenta la diffusione di questi mezzi, è evidente che ci saranno dei cambiamenti anche in queste tariffe. Ciò che non cambierà invece è proprio l’impatto sull’ambiente dato che scegliere queste automobili è la cosa migliore per inquinare meno.