Mosca bianca: i rimedi più efficaci per eliminarla dalle piante

0
68
Mosca-bianca

La mosca bianca è uno dei parassiti delle piante più temuti, perchè provoca gravi danni e se non viene debellato in modo tempestivo rischia di portare alla morte della pianta. Per questo motivo, è importante imparare a riconsocere la mosca bianca in modo da intraprendere il prima possibile un trattamento che ci permetta di salvare i fiori o le piante che sono stati attaccati da tale parassita. Riconoscerlo non è difficile, perchè lo si può vedere ad occhio nudo, solitamente sul retro delle foglie.

Come gli afidi, anche la mosca bianca produce talvolta una sostanza appiccicosa e zuccherina chiamata melata, che attira spesso altri insetti come le formiche. Il problema di questi parassiti però non è limitato al fatto che si nutrono della lifa vitale della pianta, ma che la rendono sempre più debole e la espongono al rischio di contrarre malattie fungine.

Oggi vediamo quali sono i rimedi migliori per eliminare la mosca bianca e salvare le piante da questo dannosissimo parassita.

Mosca bianca: rimedi naturali per eliminarla

Prima di ricorrere ad insetticidi chimici, conviene sempre provare ad utilizzare dei rimedi naturali per eliminare le mosche bianche, perchè in molti casi sono più che sufficienti per salvare la pianta. Il più efficace in tal senso è il l’infuso o il macerato di aglio, che funziona non solo per questo ma anche per altri parassiti come gli afidi.

Infuso di aglio

L’infuso di aglio si prepara lasciando in infusione per 4-5 ore in 10 litri di acqua circa 75 g di aglio. Si filtra il tutto e lo si spruzza direttamente sulla pianta. Si può ripetere l’operazione dopo un paio di giorni e se non si notano miglioramenti conviene optare per un rimedio più forte.

Macerato di aglio

Altrettanto efficace è il macerato di aglio, che è utile soprattutto per prevenire l’attacco da parte dei parassiti. Lo si prepara lasciando macerare 500 g di aglio in 10 litri di acqua per almeno 24 ore. Dopodiché va diluito in 10 litri di acqua e usato per irrigare le piante.

Trappole cromotropiche: un’alternativa efficace

Se i rimedi naturali a base di aglio non dovessero funzionare, si può optare per le trappole cromotropiche che si rivelano particoalrmente efficaci per eliminare le mosche bianche. Sono delle strisce di colla di colore giallo che vanno appese a circa 20 cm dalla pianta e che attirano questi parassiti, imprigionandoli e uccidendoli. Largamente utilizzate nelle serre, le trappole cromotropiche permettono di debellare la mosca bianca ma anche di prevenire un eventuale attacco da parte di questi parassiti nei confronti della pianta.

Mosca bianca: i rimedi chimici

Utilizzare degli antiparassitari chimici deve sempre rimanere l’ultima spiaggia, perchè è decisamente meglio per la pianta ma anche per la nostra salute evitare questo genere di prodotti quando se ne ha la possibilità. In alcuni casi tuttavia la mosca bianca potrebbe risultare particolarmente insidiosa da eliminare e allora diventa inevitabile il ricorso a misure più invasive.

In commercio si possono trovare diversi prodotti specifici per eliminare la mosca bianca, della Bayer ma anche di altre marche. Sono efficaci ma non bisogna abusarne, perchè sempre di sostanze chimiche stiamo parlando.