Noce di cocco: molti benefici, ma anche tante calorie

0
655
Noce-di-cocco

La noce di cocco è il frutto della palma da cocco (cocos nucifera) e nonostante la sua origine esotica possiamo trovarla facilmente anche in Italia. Il suo sapore, delicato, saporito e rinfrescante allo stesso tempo, è molto apprezzato ma inserire questo frutto nella dieta non è sempre una buona idea. Nonostante la sue indubbie proprietà benefiche, infatti, la noce di cocco presenta delle caratteristiche particolari, che nulla hanno a che vedere con la frutta in genere. Come vedremo tra poco, l’apporto calorico del cocco è molto elevato e quindi bisogna stare attenti a non consumarne quantità eccessive. D’altro canto, non possiamo dimenticare che la noce di cocco può rivelarsi un alimento eccezionale, che non merita di essere escluso completamente dalla propria dieta.

Noce di cocco: proprietà benefiche

Noce-di-cocco-calorieLa noce di cocco vanta delle proprietà benefiche molto interessanti. Innanzitutto, questo frutto è ricco di sali minerali (ferro, potassio, zinco, magnesio, rame, fosforo e sodio) ma anche di vitamine, specialmente quelle del gruppo B. Si tratta quindi di un alimento che apporta benefici al nostro organismo, ma presenta anche altre caratteristiche da tenere in considerazione.

La polpa del cocco è ricca anche di fibre ed è quindi ottima per coloro che hanno problemi di stitichezza perchè favorisce la motilità intestinale. Insieme alle fibre, però, troviamo anche grandi quantità di acidi grassi e qui arriva il primo dubbio: la noce di cocco fa ingrassare? Di certo non per questo motivo! Gli acidi grassi contenuti nella polpa non sono dannosi per il nostro organismo e anzi, sembra che favoriscano il colesterolo buono.

Quante calorie ci sono nel cocco?

Il motivo per cui il cocco non andrebbe inserito in una dieta dimagrante (o almeno andrebbe limitato al massimo) sono le calorie. L’apporto calorico di 100 grammi di polpa è infatti molto elevato ed è pari a circa 360 calorie, che non sono proprio poche! Basta pensare che 100 g di mele hanno un apporto calorico di 52 calorie! Se a questo aggiungiamo il fatto che la noce di cocco è ricca di carboidrati, forse sarebbe meglio evitare di mangiarne grandi quantità se si vuole perdere peso!

Ma come si apre una noce di cocco?

Quando acquistiamo una noce di cocco sorge sempre un dubbio: come aprirla? Non si tratta certo di un’operazione facilissima, ma in realtà basta conoscere la giusta tecnica per non avere problemi ed evitare lanci dal poggiolo come spesso avviene dalla disperazione! Prima di tutto, bisogna forare uno dei 3 occhi che si trovano sulla sommità: si può utilizzare un cavatappi o un cacciavite. A questo punto fate uscire l’acqua di cocco dal frutto e mettetela in un bicchiere: la potete bere, è super dissetante!

Una volta che la noce di cocco sarà vuota, battete lungo la circonferenza con un martello e in men che non si dica si aprirà a metà. A questo punto non vi rimane che ridurre la polpa in pezzi più piccoli e togliere il guscio facendo leva con un coltello appuntito. Ecco un video in cui viene illustrato tutto il procedimento:

Ti potrebbe interessare anche…