Pannelli fotovoltaici: pulizia e manutenzione

-
04/04/2021

Pulire i pannelli fotovoltaici e dedicarsi alla loro manutenzione con costanza vuol dire migliorarne l’efficienza e, al tempo stesso, prolungarne la durata. I pannelli sporchi, infatti, corrono il rischio di surriscaldarsi, magari per colpa della polvere, così da vedere compromessa una buona parte della propria efficienza energetica.

photovoltaic-2138992_1920


I pannelli solari hanno bisogno di una pulizia attenta e meticolosa, cui consegue un consistente risparmio economico sul lungo termine. Insomma, sarebbe inutile investire nei pannelli fotovoltaici se poi non ci si preoccupasse della loro manutenzione. Vediamo insieme qualche trucco di pulizia.

Pannelli solari: pulizia fai da te

Nel caso in cui ci si voglia dedicare a una pulizia fai da te, è consigliabile installare prima di tutto un impianto anti caduta, in modo tale che ci si possa ancorare senza rischi e si possa operare in totale tranquillità. Per sapere quando è arrivato il momento di pulire i pannelli fotovoltaici, è indispensabile monitorare il livello di produzione di energia giorno dopo giorno. Lo si può fare semplicemente attraverso il pannello di controllo.


Leggi anche: Pannelli Solari Portatili: consigli per l’acquisto

Nel caso in cui ci si rendesse conto di una riduzione dell’efficienza, potrebbe essere necessario andare a verificare il grado di sporcizia. Gli esperti del settore fanno notare che l’efficienza energetica dei pannelli può essere ridotta di più del 20% solo per colpa dell’inquinamento e dello smog.

Pulizia fai da te: cosa occorre?

solar-system-2939560_1920

Ma di che cosa si ha bisogno per effettuare una pulizia approfondita ed efficace? Oltre a un normale detersivo per i vetri, è necessario procurarsi un po’ di acqua demineralizzata e dotarsi di un panno morbido, la cui consistenza non rovini la superficie dei pannelli. Dopo aver passato un piumino sull’intera superficie dell’impianto, per rimuovere il grosso dello sporco e la polvere accumulata, è necessario diluire il detersivo con un po’ di acqua.

In questo modo si può ottenere una soluzione con la quale ammorbidire lo sporco che si è incrostato. Con il panno morbido si può togliere lo sporco, per poi asciugare il tutto, senza usare materiali che potrebbero compromettere il vetro protettivo.