Pannelli radianti: i vantaggi di una soluzione ecologica

0
69
Pannelli-radianti

Il riscaldamento domestico è una delle principali fonti di inquinamento: durante il periodo invernale di certo non è possibile rinunciare al calore nella propria abitazione, ma i comuni termosifoni stanno un po’ alla volta scomparendo, per fare spazio a forme di riscaldamento alternative. I pannelli radianti rientrano proprio in queste nuove soluzioni: permettono infatti di ottenere numerosi vantaggi, tra cui un evidente risparmio in bolletta e, di conseguenza, in termini di dispendio energetico. Grazie ai pannelli radianti è quindi possibile minimizzare non solo la spesa ed il consumo di gas, ma anche l’impatto sull’ambiente. Queste nuove forme di riscaldamento, basate sull’impiego di pannelli radianti a pavimento oppure a parete, sono infatti ecologiche e adesso vedremo perchè.

Cosa sono i pannelli radianti e come funzionano

Riscaldamento-a-pavimentoI pannelli radianti a pavimento oppure a parete irraggiano il calore in modo ottimale: rispetto ai comuni termosifoni, infatti, permettono di minimizzare i consumi. Il riscaldamento ottenuto con i pannelli infatti si distribuisce in modo uniforme in tutta l’abitazione perchè viene irraggiato dal basso. Poichè l’aria calda tende a salire verso l’alto in quanto ha un peso specifico inferiore, grazie ai pannelli radianti si distribuisce in modo omogeneo in tutta la casa. Questo fa sì che la temperatura dell’acqua necessaria per riscaldare la propria abitazione possa essere inferiore: parliamo di 30-40° di contro ai 70-80° necessari per riscaldare una casa con termosifoni. Da questo consegue una minor spesa in bolletta e un conseguente minor impatto sull’ambiente. La caldaia ovviamente, per mantenere una temperatura di 30-40° dovrà lavorare di meno ed è per questo motivo che le emissioni sull’ambiente risultano praticamente dimezzate rispetto ad un sistema di riscaldamento a termosifoni.

Gli svantaggi dei termosifoni

Al giorno d’oggi, come abbiamo anticipato, i termosifoni stanno a poco a poco scomparendo dalle abitazioni: quando è possibile infatti un sistema di riscaldamento a pannelli radianti è decisamente migliore sotto diversi punti di vista. I termosifoni presentano non pochi svantaggi:

  • Il calore si propaga verso l’alto, riscaldando prima il soffitto. Questo determina un tempo maggiore necessario per riscaldare l’intero volume della propria casa;
  • I termosifoni creano ingombro nella propria abitazione, mentre i pannelli a parete o a pavimento permettono di sfruttare al massimo lo spazio a disposizione;
  • Con i termosifoni è necessario che la caldaia lavori maggiormente perchè l’acqua deve raggiungere temperature più elevate, e questo si traduce in consumi maggiori e in una spesa maggiore in bolletta;
  • Producendo maggior calore, i termosifoni seccano l’aria di casa rendendo spesso necessario l’impiego di un umidificatore;
  • il riscaldamento tradizionale è meno salutare, perchè provoca un ricircolo delle polveri sottili nell’ambiente domestico.

Come alimentare i pannelli radianti

I pannelli radianti possono essere alimentati dalle caldaie a condensazione: questo permetterebbe di raggiungere una maggiore efficienza energetica ma non è tutto. Trattandosi di una forma di riscaldamento alternativa, i pannelli radianti possono essere collegati anche ai pannelli solari termici e questo renderebbe tale soluzione completamente ecologica, nel massimo rispetto dell’ambiente. Si tratta del futuro del riscaldamento: entro qualche decennio i termosifoni scompariranno completamente, per lasciare il posto a queste soluzioni green e salutari.

Ti potrebbe interessare anche…

LEAVE A REPLY