Pannelli solari: come pulirli in autonomia

-
06/06/2022

Come realizzare la pulizia dei pannelli solari in autonomia risparmiando? Vediamo insieme quali sono gli accorgimenti da tenere in considerazione e quali prodotti utilizzare.

Pannelli, Solari

Coloro che hanno istallato un impianto fotovoltaico presso la propria abitazione sono consapevoli del fatto che i pannelli solari abbiano bisogno anche di essere puliti, ma il processo di pulizia di quest’ultimi è tutt’altro che facile, per questo motivo è spesso necessario rivolgersi a esperti, il cui intervento però potrebbe avere un costo piuttosto alto.

Vediamo insieme come pulire in autonomia i pannelli solari, seguendo alcuni semplici accortezze.

Pulizia dei pannelli solari: due accorgimenti necessari

Pannelli, Solari

Dato che la maggior parte degli impianti fotovoltaici vengono istallati sul tetto dell’abitazione, quest’ultimi possono sporcarsi a causa di escrementi di uccelli, rami, foglie o polvere e per questo motivo è necessario pulirli.

Per eseguire una pulizia dei pannelli solari in autonomia è innanzitutto necessario evitare il rischio di caduta e per far questo il primo importante accorgimento è farsi aiutare da una o due persone.

Il secondo accorgimento da mettere in atto è quello di evitare le scosse elettriche; infatti, l’isolamento o le spine difettose, soprattutto in combinazione con l’acqua, potrebbero causare scosse elettriche.

Come pulire i pannelli solari

solar-power-862602_1920

Per realizzare la pulizia dei pannelli solari è meglio evitare l’utilizzo di detergenti aggressivi o chimici, i quali  non solo sono dannosi per l’ambiente ma potrebbero anche danneggiare i moduli. Dunque, è più efficiente procedere con l’utilizzo di acqua, meglio se  demineralizzata, e una minuscola quantità di detergente per vetri o aceto. A tal proposito, è fortemente consigliato l’utilizzo di un detergente antistatico che lascia sui moduli una sorta di pellicola che favorirà lo scivolamento dello sporco, invece di farlo accumulare.

Basterà quindi diluire il detergente con acqua demineralizzata e procedere con la pulizia utilizzando un panno morbido. Successivamente si procederà al risciacquo utilizzando acqua demineralizzata tiepida. Non bisogna utilizzare delle spugne abrasive bensì una spazzola morbida o un panno, per evitare di graffiare i pannelli.

Se si è in possesso di una idropulitrice, non va utilizzata per pulire i pannelli fotovoltaici, poiché potrebbe incrinare il vetro dei moduli.