Pastore abruzzese: un cane testone, ma molto intelligente

0
241
Pastore-abruzzese

Il pastore abruzzese è proprio un cane bellissimo, dal portamento elegante nonostante le sue dimensioni siano tutt’altro che aggraziate. Parliamo di un esemplare tutto italiano, come si può facilmente evincere dal nome, che nella nostra Penisola è molto diffuso ed apprezzato. Il suo carattere non è certo quello del classico animale da compagnia: il pastore abruzzese è dotato di una grandissima intelligenza ma ha un’indole anche molto diffidente e testarda. Non si lascia addestrare ed addomesticare facilmente, ma questo non è quasi mai un problema perchè è in grado di capire da solo come ci si deve comportare.

Diffuso in modo particolare nella provincia di Grosseto, nel Lazio, in Umbria e in Abruzzo, il pastore abruzzese presenta moltissime somiglianze con il Maremmano al punto che spesso è quasi impossibile riuscire a distinguerli. Eppure questo esemplare non appartiene alla famiglia dei pastori ma a quella dei mastini: fattore che spesso crea confusione visto il nome.

Pastore abruzzese: aspetto e caratteristiche

Il mastino abruzzese (sarebbe questo il suo vero nome) è un cane di taglia grande, che può raggiungere dimensioni davvero molto importanti. Gli esemplari maschi hanno di solito un peso medio di circa 40 Kg ma spesso e volentieri arrivano tranquillamente anche ai 50 kg, mentre le femmine sono in genere leggermente più piccole. Il fisico del pastore abruzzese è muscoloso ed imponente, ma sempre ben proporzionatoe la sua andatura ha un qualcosa di molto elegante. Il pelo è sempre di colore bianco candido, anche se nello standard di razza sono ammesse delle leggerissime sfumature avorio che devono però essere minime. Il mantello è ruvido e lungo in tutto il corpo, con un foltissimo sottopelo che serve a proteggere la pelle dal freddo. Gli occhi sono invece abbastanza piccolini mentre la testa è piatta e grande.

Carattere e temperamento

Pastore-abruzzeseIl pastore abruzzese non è il classico cagnolino da compagnia e come abbiamo detto il suo carattere è piuttosto complicato. Parliamo di un cane molto indipendente, che raramente chiede coccole e affetto e preferisce piuttosto starsene per conto suo. Questo però non significa che non nutra amore nei confronti del padrone: è solo fatto così e non ama troppe smancerie. Difficile da addestrare, il pastore abruzzese è molto testardo e non è per nulla semplice farlo obbedire. Tuttavia, è dotato di un’intelligenza superiore alla norma dei cani e questo gli permette di vivere in famiglia senza creare problemi, dimostrandosi calmo, tranquillo ed equilibrato. Con i bambini non si dimostra mai aggressivo ma non ama nemmeno giocare per ore ed ore quindi potrebbe non essere il compagno di giochi perfetto.

Allevamenti in Italia e prezzo

Gli allevamenti di questa razza in Italia sono naturalmente tantissimi, ma è sempre bene controllare che siano autorizzati e che operino nel pieno rispetto della legge. Per quanto riguarda il prezzo, un cucciolo di pastore abruzzese ha un costo che oscilla tra i 200 ed i 500 euro e che dipende da molti fattori (purezza del bianco, pedigree, zona in cui lo acquistiamo, ecc.). Sicuramente non si tratta di un cane da regalare: sarebbe un grandissimo errore!

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...