Poliuretano: cos’è e quali caratteristiche ha questo materiale

0
3326
Poliuretano

Il poliuretano espanso è un materiale molto usato negli ultimi anni per realizzare vari tipi di oggetti. Dalla sella del motorino ad alcune suole per le calzature. Vediamo oggi cos’è, quali sono le sue caratteristiche e come viene lavorato.

Il poliuretano è un polimero. Un materiale sintetico che viene ottenuto per mezzo di una reazione chimica da parte di due agenti. I tensioattivi poi permettono che venga realizzata una schiuma lavorabile che poi secca.

Uno degli usi più frequenti di questo materiale sintetico viene svolto nel mondo dei materassi. Per quanto riguarda il poliuretano espanso flessibile. Le schiume di poliuretano espanso sono nel giro di pochi anni arrivate a sostituire i materassi a molle.

Il poliuretano espanso rigido invece viene per esempio utilizzato molto per la produzione delle lastre termo-isolanti. Sono usate per isolare l’ambiente dal caldo e dal freddo, usato per le pareti ma anche i pavimenti. Tra le altre cose sono considerati eccellenti per chi vuole isolare acusticamente un luogo.

poliuretanoIl poliuretano flessibile e rigido sono i più comuni ma ne esistono anche altri tipi. Come quello semirigido per realizzare i cruscotti e i volanti. C’è il poliuretano espanso compatto adatto invece per le suole delle calzature, ma anche le piste di atletica. C’è poi il poliuretano speciale, per il campo medico. Ci vengono realizzati per esempio i guanti per chirurghi, le sacche per il sangue, le valvole cardiache…

Caratteristiche del poliuretano

  • Idrorepellente: è quasi idrorepellente, vale a dire che il suo assorbimento dell’acqua è davvero minimo. Un vantaggio soprattutto nel settore dei materassi.
    Isolamento termico: quello espanso rigido isola termicamente. Ecco perché viene utilizzato nel settore dell’edilizia e della costruzione per isolare dal caldo e dal freddo pareti e pavimenti.
  • Non assorbe il vapore: il poliuretano è impermeabile al vapore, non lo assorbe. Perciò non assorbe l’umidità.
  • Stabilità della dimensione: anche se si deforma, riacquista in poco tempo le sue dimensioni iniziali, senza danneggiarsi.
  • Isolamento acustico: quello rigido è noto perché riesce a isolare i suoni. Ottimo quindi per rivestire le pareti.
  • Resistente ai carichi: alcuni test in laboratori hanno dimostrato che possono sopportare vari tipi di carichi a diverse velocità.
  • Lunga vita: questo materiale è amato nel settore dell’edilizia perché la sua durata è ben superiore ai 50 anni, specialmente per quanto riguarda il poliuretano espanso rigido. Possiede una struttura a celle chiuse che non subisce trasformazioni. Abbiamo visto infatti che è resistente all’acqua, il vapore ma anche la compressione.

poliuretano

In commercio esistono anche dei tipo di poliuretano espanso costruiti usando come materiale di produzione degli oli che sono stati ottenuti da materie vegetali come la soia, il ricino e anche i semi di girasole. Sono sempre più comuni i poliuretani costruiti con questi materiali naturali e rinnovabili.

Conclusioni

Come avete potuto leggere in questo articolo, il poliuretano espanso è un prodotto molto utilizzato in vari settori. La sua qualità è davvero elevata e permette di realizzare molte cose senza incidere per esempio sul benessere degli animali. Essendo versatile, ogni parte di scarto viene riutilizzata per realizzare qualcosa di nuovo e diverso.