Pomelo: il frutto esotico che assomiglia al pompelmo, ricco di proprietà

0
305
Pomelo

Il pomelo è un agrume dalle origini esotiche ma di recente è stato introdotto anche in Italia e vale la pena capire di cosa si tratta perchè vanta delle proprietà benefiche davvero molto interessanti. Questo frutto simile nella forma ad una pera nasconde al suo interno una polpa tipica degli agrumi ma decisamente più asciutta, dal colore che può andare dal giallo al rosa e talvolta al rosso. Ha un sapore simile a quello del pompelmo ed è ricco di vitamine ma anche di potassio, utile per chi soffre di ipertensione o di problemi muscolari.

Originario dell’Asia e della Cina in modo particolare, il pomelo può essere considerato l’antenato di tutti gli altri agrumi insieme al cedro e al mandarino. Si tratta quindi di una varietà molto antica dalla quale sono derivate tutte le altre specie come l’arancia, il mapo, il limone e via dicendo.

Pomelo: cos’è, aspetto e caratteristiche

Pomelo-piantaIl pomelo è il frutto dell’omonima pianta (il cui nome scientifico è Citrus Maxima e che appartiene alla famiglia delle Rutacee). Si tratta di una varietà che presenta molte somiglianze con gli altri agrumi più conosciuti ma anche parecchie differenze, sia per quanto riguarda l’aspetto che il sapore e le proprietà nutritive. A differenza degli altri agrumi, il pomelo non ha una forma tondeggiante ma è piuttosto schiacciato: assomiglia ad una pera e la sua buccia ha un colore verdino, in alcuni casi tendente al rosato, ed è liscia. L’interno invece è solitamente giallo, ma può anche presentarsi rosa o rosso ed è particolarmente asciutto se confrontato con arance, limoni, ecc.

La sua coltivazione richiede temperature alte e un clima molto umido, quindi nella nostra Penisola è piuttoto difficile riuscire a gestire questa pianta e per questo motivo si agisce prevalentemente per innesti.

Pomelo: proprietà e valori nutrizionali

A livello nutrizionale, il pomelo è un agrume ipocalorico: in 100 grammi troviamo solamente 38 calorie ed è praticamente privo di grassi. Contiene una percentuale minima di proteine ed è composto prevalentemente di acqua. Questo agrume esotico è però ricco di proprietà benefiche molto interessanti: contiene grandi quantità di vitamina C, diverse vitamine del gruppo B e vitamina A. E’ ricco di minerali quali calcio, ferro e soprattutto potassio, utile per il benessere dei muscoli e per chi soffre di ipertensione.

Il pomelo è un frutto che si può tranquillamente inserire in qualsiasi dieta perchè non possiede particolari controindicazioni, ma è bene prestare attenzione qualora si stessero assumendo farmaci. Anche se ad oggi non esistono dimostrazioni effettive, il pomelo è simile al pompelmo e quindi potrebbe creare problemi di assorbimento di alcuni principi attivi proprio come quest’ultimo.

Come si mangia il pomelo?

Il pomelo è molto grande rispetto agli altri agrumi e si può consumare così com’è, ma anche in aggiunta a ricette di pesce o di carne. Proprio come l’arancia o il pompelmo, si abbina bene ai crostacei come i gamberi oppure alla carne di maiale. La parte bianca all’interno è molto spessa e bisogna avere cura di rimuoverla tutta.

Ti potrebbe interessare anche…