Potatura invernale: come e quando eseguirla

-
14/01/2021

La potatura invernale è una pratica molto utilizzata ed apprezzata, soprattutto per la gestione delle piante da frutto. Infatti, il periodo in cui le piante sono in riposo vegetativo è il più adatto per questo tipo di operazione. 

pruning-2285113-1920


La potatura è una pratica molto importante per la gestione corretta delle piante da frutto, e deve essere eseguita nella maniera corretta. Si dice che la potatura sia un’arte, e come tale deve essere assimilata e custodita.

Innanzitutto, la potatura si distingue in estiva (o potatura verde) e invernale. La regola generale è quella di potare le piante mentre sono in pausa vegetativa, in modo da non creare un trauma eccessivo e da consentire alla pianta di riprendersi. Infatti, bisogna tenere a mente che ogni taglio, per la pianta, rappresenta un trauma! Anche a questo, però, ci sono delle eccezioni: in alcuni casi infatti è necessario effettuare la potatura durante la stagione vegetativa della pianta (e quindi anche in estate).


Leggi anche: Potatura Olivo: tutto quello che c’è da sapere

Perché potare le piante in inverno?

tree-100589-1920

Gli scopi principali della pratica di potatura sono quello di dare alla pianta una forma in linea con l’assetto precedentemente stabilito, donarle nuova energia, proteggerla dalle malattie e migliorare la qualità dei suoi frutti. Il periodo migliore è quello in cui le piante sono in riposo vegetativo. Effettuare questa pratica nel periodo invernale consente di ottenere molti vantaggi:

  • limita la perdita di linfa dai tagli;
  • evita attacchi di insetti;
  • permette una migliore cicatrizzazione;
  • rende più facile vedere la struttura della pianta in quanto priva di fogliame;
  • limita la trasmissione di patogeni.

Regole di base per una corretta potatura invernale

Per la corretta esecuzione della potatura invernale è necessario agire con criterio. Come prima accortezza, bisognerebbe evitare di tagliare rami troppo grandi (con un diametro superiore agli 8 cm) perché la cicatrizzazione potrebbe dare problemi. Il taglio deve essere netto il più possibile, bisogna assolutamente evitare di strappare il legno o di creare scanalature.

La potatura invernale è importante perché consente, tra le altre cose, di gestire la produzione di gemme, e quindi futuri fiori e frutti, e la loro distribuzione omogenea lungo i rami. Questo permette di mantenere una buona qualità della produzione di frutta.