Riciclo creativo: come riutilizzare la cenere del barbecue?

-
10/09/2022

Il barbecue è immancabile in giardino in estate per le mangiate in compagnia ma della cenere che si crea, cosa si può fare? Andiamo a scoprire i vari modi per poter riutilizzare la cenere del barbecue in maniera sostenibile e creativa.

Cenere, Barbecue

La cenere ha moltissime proprietà che potrebbero servire per il vostro orto e giardino, oppure per molti altri utilizzi.

Cenere del barbecue: le idee per riciclarla

Cenere

La cenere infatti può essere raccolta e riutilizzata in vario modo per:

Allontanare le lumache, non tutti lo sanno ma gli agricoltori la utilizzano proprio per tenere lontane le lumache dagli orti ed evitare che mangino gli ortaggi. Basterà cospargere la cenere lungo i bordi delle aiuole poco prima che le lumache si avvicinino.

Lumache


Leggi anche: Riciclo creativo: come riutilizzare la cenere avanzata

Creare la lisciva, cioè cenere più acqua, una crema pulente ideale per rimuovere lo sporco da pentole e stoviglie, molto utilizzata in passato quando non esistevano i detersivi.

Fertilizzare i terreni, semplicemente applicando piccole quantità di cenere per bilanciare il pH di un terreno troppo acido.

Preparare un sapone, aggiungendo pochi ingredienti alla cenere e all’acqua come l’olio extravergine d’oliva si potrebbe arricchire il compost che servirà per il vostro orto.

Sciogliere il ghiaccio in inverno su strade su cui altrimenti sarebbe pericoloso camminare. Basterà cospargere il suolo ghiacciato con la cenere.

Ghiaccio, Strada

Pulire l’argenteria, unendo la cenere a dell’acqua o a delle gocce di limone per ottenere una crema da poter strofinare con una spugnetta su tutti gli oggetti in argento per eliminare il nero e farli risplendere.

Preparare la melassa d’uva durante il periodo della vendemmia, per avere acini sempre freschi: per 10 kg di uva serviranno 2 cucchiai di cenere che verrà filtrata durante la preparazione. La melassa d’uva è indicata per chi soffre di anemia perché ricca di ferro.