Ristrutturazione casa: Superbonus 110

-
06/04/2021

La ristrutturazione è un momento importante per la tua abitazione durante il quale si prendono decisioni che cambieranno l’estetica o il comfort. Con il superbonus 110 messo a disposizione dallo Stato sarà ancora più facile. Continua a leggere per maggiori informazioni e consigli utili.

house-1836070_1920

Spesso si desidera cambiare tutto nella propria abitazione, dal pavimento, agli infissi. Nella maggior parte dei casi, però, basta un semplice intervento edile per avere la casa dei sogni.

Ristrutturare casa: consigli

Se vuoi concentrarti sul comfort degli interni, considera l’installazione di un cappotto termico, pannelli isolanti da applicare all’esterno o all’interno della tua abitazione. Questi ti permettono di mantenere le temperature interne, in inverno o in estate, e di conseguenza potrai da subito osservare un risparmio.

Avere le idee chiare su quello che desideri per la propria casa ti aiuterà a fornire maggiori informazioni all’impresa. In questo modo, sarà possibile ottenere un preventivo con costi dettagliati e realistici. Potrai contattare diversi esperti del settore e confrontare le loro offerte per scegliere la figura che ti offre un lavoro di qualità al prezzo più conveniente.


Leggi anche: Rinnovare casa: dal cappotto termico alla pittura esterna

Superbonus 110: come funziona

Rinnovare un’abitazione può essere molto costoso, soprattutto se si realizzano interventi strutturali. Tuttavia, è possibile ristrutturare casa con costi contenuti, senza rinunciare alla qualità del risultato. Tra i bonus edilizi disponibili nel 2021 c’è il Superbonus 110%, prorogato fino al 30 giugno 2022 ed ampliato a nuovi interventi e soggetti beneficiari.

Tra gli interventi di isolamento termico ammessi con la legge di Bilancio e detraibili al 110% ci sono quelli per la coibentazione del tetto. La Manovra ha poi incluso tra gli interventi beneficiari del bonus anche l’installazione di impianti solari fotovoltaici e eliminazione delle barriere architettoniche. Quest’ultima voce è valida se a favore di soggetti portatori di handicap o di età superiore ai 65 anni.