Scuri in legno per finestre: consigli e soluzioni innovative

0
251
Scuri-in-legno

Gli scuri in legno sono più costosi rispetto a quelli realizzati in altri materiali come ad esempio il pvc, ma c’è poco da fare: dal punto di vista prettamente estetico non c’è nemmeno paragone! Dopotutto, da quando esistono, gli scuri sono sempre stati prodotti in legno e solo negli ultimi anni sono state introdotte delle soluzioni innovative, che prevendono l’utilizzo di altri materiali. Se dal punto di vista funzionale possiamo dire che il pvc sia un ottimo materiale, resistente ed isolante, lo stesso non possiamo dire se prendiamo in considerazione il lato prettamente estetico. Si sa, gli scuri in legno sono più belli da vedere, specialmente nelle abitazioni realizzate in stile rustico o nelle case di montagna!

Il legno inoltre è un materiale perfetto, perchè ha un’elevata capacità isolante e grazie alle tecniche di oggigiorno possiamo dire che è anche molto resistente. Certo, richiede una certa manutenzione ma non parliamo di una spesa folle!

Scuri in legno: le varie tipologie

Scuri-in-legnoGli scuri in legno non sono tutti uguali e sul mercato si possono trovare diverse soluzioni, alcune più economiche di altre. Tutto dipende dalla tiplogia di legno che viene utilizzata e su questo aspetto vale la pena soffermarsi un pochino perchè ci sono varietà che non sono adatte per la realizzazione di scuri e serramenti. Come abbiamo già visto, esistono tipi di legno più resistenti di altri e questo può fare una grandissima differenza sia in termini di prezzo che di prestazioni.

Scuri in legno più resistenti

I tipi di legno più resistenti anche alle intemperie e quindi più durevoli sono il rovere, l’abete, il mogano ed il castagno. Solitamente, gli scuri vengono realizzati con uno di questi materiali perchè sono i più duri e quindi rischiano meno degli altri di danneggiarsi con il passare del tempo. Tutte queste tipologie di legno possono essere al giorno d’oggi personalizzate: le tonalità possono essere scure come chiare a seconda delle proprie preferenze.

Scuri in legno interni meno resistenti

Gli scuri in legno interni possono essere realizzati in pino oppure in frassino, che sono due tipologie di legno molto meno resistenti ma bellissimi da vedere. In particolare, il frassino ha il vantaggio di assomigliare molto al castagno ma con una grande differenza: ha un costo decisamente inferiore. Si tratta però sempre di una tipologia di legno poco adatta agli esterni, perchè ha una scarsa resistenza e anche se trattato rischia di rovinarsi prima.

Scuri in legno okumè multistrato

Per le case al mare, spesso e volentieri la soluzione migliore è rappresentata dagli scuri in legno multistrato, che si ottiene dall’essenza di okumè. Questa tipologia di legno è considerata quella con la miglior resistenza all’acqua in assoluto e non è quindi strano il fatto che il prezzo sia leggermente superiore rispetto alle alternative presenti sul mercato.Si tratta però di una soluzione da prendere in considerazione, perchè oltre alla resistenza all’acqua è anche molto resistente alla corrosione. Nelle zone marine, gli scuri in legno di okumè sono quindi ideali, specialmente se trattati con una vernice ad acqua.

Ti potrebbe interessare anche…