Segugio italiano: un cane dal fiuto infallibile e dal carattere eccezionale

0
157
Segugio

Il segugio italiano è un cane dalle origini antichissime: sembra infatti che i primi esemplari siano arrivati nella nostra Penisola dall’Egitto, all’epoca dei fenici. La loro morfologia è rimasta quasi completamente invariata e ancora oggi il segugio italiano è una delle specie più popolari tra i cani da caccia nella nostra nazione. Conosciuto e utilizzato in modo particolare per il suo ottimo fiuto, questo cane ha un carattere eccezionale ed è quindi anche un ottimo compagno, fedele ed estremamente affettuoso pure con i bambini.

Come vedremo meglio tra poco, nella nostra Penisola esistono due specie di segugio italiano: quello a pelo raso e quello a pelo forte. Le differenze tra questi due esemplari sono minime, ma non riguardano solo l’aspetto fisico.

Segugio italiano: caratteristiche e standard di razza

Come abbiamo appena accennato, in Italia esistono due specie: il segugio italiano a pelo raso e il segugio italiano a pelo forte. Le differenze riguardano principalmente la tipologia di pelo ma anche dal punto di vista caratteriale possiamo notare delle sfumature che li contraddistinguono. Entrambi gli esemplari di segugio italiano hanno un fisico molto asciutto e privo di grasso, muscoloso, forte e slanciato. Le narici sono molto aperte e questo li rende degli ottimi fiutatori, mentre gli occhi sono sempre scuri. Caratteristica distintiva dei segugi italiani sono anche le orecchie: piuttosto lunghe, morbide e pendenti. I colori del pelo ammessi dallo standard di razza sono il fulvo ed il nero focato, con chiazze sul muso, sulle sopracciglia, sul petto o sulle zampe.

Il segugio italiano a pelo forte ha un mantello più ruvido, mentre in quello a pelo raso è liscio e lucente. Inoltre, quest’ultimo ha dimensioni leggermente inferiori rispetto al primo.

Carattere e temperamento

Il segugio italiano ha un carattere eccezionale: anche se viene impiegato principalmente per la caccia, bisogna ricordare che è un ottimo compagno di vita. Si dimostra affettuoso, docile e paziente non solo con il proprio padrone ma anche con i bambini quindi è un fantastico compagno di gioco. Il segugio italiano a pelo forte è più tranquillo e riflessivo rispetto all’altra specie e questo si può notare sia durante la caccia che nei momenti di vita quotidiana. E’ comunque un cane piuttosto testardo ed indipendente, quindi deve essere educato ed addestrato sin da cucciolo.

Segugio italiano: allevamento e prezzo

Trattandosi di un esemplare tutto italiano, nella nostra Penisola esistono numerosi allevamenti autorizzati e certificati quindi non è certo difficile trovare questa razza. L’importante è rivolgersi sempre ad uno degli allevamento indicati nel sito ufficiale dell’ENCI. Il prezzo per un esemplare può variare a seconda di molti fattori e dell’allevamento, ma in linea di massima si parte dai 500 euro. Il segugio italiano è un cane che spesso viene acquistato per la caccia, ma non bisogna mai dimenticare che si tratta di un esemplare molto sensibile, che ha bisogno di riconoscimenti e soprattutto di affetto da parte del suo padrone. Prima di acquistarlo quindi conviene sempre riflettere e chiedersi se si è in grado di prendersene cura.

Ti potrebbe interessare anche…