Sostenibilità ambientale: un tema sempre più integrato nel settore industriale

0
63

La sostenibilità ambientale è un tema presente oggi in ogni ambiente, compreso quello dell’industria.

Le nuove sfide nel settore industriale riguardano proprio l’integrazione della sostenibilità all’interno delle aziende: è fondamentale realizzare strategie per convertire una semplice impresa in un’azienda green e nell’ultimo anno sono sempre di più le imprese che hanno investito su tecnologie green e prodotti eco.

Secondo le statistiche realizzate a livello internazionale, tra cui il recente Report di Nielsen, un prodotto ecosostenibile è più venduto rispetto ad un prodotto standard. Questa è una delle cause principali che spingono le imprese ad avviare processi di sostenibilità all’interno dei propri ambienti, favorendo in modo notevole sia il ritorno d’immagine che quello economico.

Come realizzare un’azienda green?

Nel caso delle imprese che vendono prodotti, pianificare un’azienda green in ambito produttivo è molto semplice. È necessario:

  • Puntare su materie prime biologiche;
  • Realizzare prodotti naturali;
  • Avviare un commercio equo e solidale.

Quando un’impresa vende servizi può comunque essere convertita in impresa sostenibile, attraverso l’applicazione di scelte che rispettano i canoni di responsabilità sociale ed ambientale, come:

  • Comportamento etico da condividere con clienti e fornitori;
  • Corsi di formazioni su temi CSR e ambiente;
  • Monitoraggio del clima aziendale;
  • Avviamento di politiche per la sostenibilità e responsabilità sociale;
  • Attivazione di modelli organizzativi per la gestione e controllo della sostenibilità ambientale in azienda;
  • Integrazione di sistemi gestionali ambientali, di qualità, sicurezza e salute.

Nuove figure professionali nelle imprese ecosostenibili

L’attenzione sempre più attenta e consapevole dei consumatori verso la responsabilità sociale ed ambientale delle imprese, ha causato la nascita di nuove figure professionali come quella del CSR Manager (Corporate Social Responsibility).

Il CSR Manager è una figura professionale che aiuta le aziende ad individuare i processi produttivi etici e sostenibili che permettono di attrarre nuovi clienti ed investitori.

Il manager della sostenibilità è sempre più presente e accreditato in diversi ambiti della società: il 30% ha un rapporto diretto con i CEO delle imprese e il 40% ha un rapporto stretto con gli intermediari.

In Italia la figura del CSR Manager sta crescendo molto, sia nelle competenze che nel numero di persone assunte in azienda e la crescita è direttamente proporzionale alla conversione delle imprese ecosostenibili.

L’impegno sociale delle aziende in Italia, secondo i dati del VII Report, hanno registrato più di 1 miliardo di euro investiti nel territorio italiano solo nel 2017, su una selezione di 400 aziende con più di 80 dipendenti. Dal 2017 ad oggi si stima un incremento di investimento di circa il 20% ed un incremento di occupazione del CSR Manager in azienda che supererà il 40%.

Il successo e la grande risposta della CSR, in Italia, è dovuta anche all’interesse dell’opinione pubblica sempre più mirata verso le tematiche ambientali e sostenibili nelle aziende.

I vantaggi della CSR Manager in Italia

Attraverso l’integrazione di questa nuova figura professionale, le aziende italiane hanno ottenuto diversi vantaggi, in particolare:

  • Il 50% delle aziende italiane ritiene che, grazie agli investimenti in CSR, hanno ottenuto ottimi risultati nella gestione dei rapporti con il territorio, le banche e gli stakeholder;
  • Il 51% degli imprenditori italiani ritiene che la spinta della sostenibilità ambientale muove le imprese verso investimenti in CSR.
  • Il 46% degli imprenditori crede fortemente nell’aumento e nella fidelizzazione dei clienti verso aziende green;
  • Il 35% delle aziende italiana ritiene che essere ecosotenibili aiuta ad aumentare la brand awareness, la brand reputation, il posizionamento e anche la notorietà sia online che offline.

Solo il 17% delle imprese italiane crede realmente che gli investimenti in CRS e nella sostenibilità ambientale possano apportare reali benefici al clima, senza pensare esclusivamente al ritorno economico.


Loading...