Surriscaldamento globale: quali sono le cause e i rischi che comporta

0
4594

Con il termine di surriscaldamento globale (o semplicemente riscaldamento globale) si intende un fenomeno di incremento generale della temperatura terrestre, riferendosi in particolare alle acque degli oceani e all’atmosfera che circonda il pianeta. Se è vero che, parzialmente, il surriscaldamento globale sia determinato per via naturale dai raggi del sole, è anche vero che l’azione dell’uomo influisca notevolmente, e negativamente, su questo fenomeno.

L’inquinamento, l’anidride carbonica prodotta con la combustione, i gas ad effetto terra, gli interventi di deforestazione, le attività agricole intensive e non sostenibili, sono tutti elementi legati all’azione dell’uomo, che contribuiscono notevolmente ad innalzare la temperatura del pianeta. Nel corso di poco più di un secolo, dalla fine del Novecento ad oggi, la temperatura terrestre è salita di circa 7 gradi: un innalzamento avvenuto in tempi relativamente brevi che non trova alcuna spiegazione nella natura, e che potrebbe diventare sempre più rapido.

surriscaldamento-globale-cause

Cause del surriscaldamento globale: quando l’uomo influisce sull’equilibrio della natura

L’effetto serra è un fenomeno naturale, provocato dall’irraggiamento solare assorbito e successivamente rilasciato sotto forma di calore dagli oceani e dalla superficie della Terra, e trattenuto in parte nell’atmosfera, con il risultato dell’incremento della temperatura, proprio come avviene in una serra. Grazie a questo meccanismo, la Terra può offrire un clima vivibile, e permette lo sviluppo di un ecosistema eterogeneo e vivace. Tuttavia, l’utilizzo di combustibili fossili (carbone, petrolio, gas e derivati) ha prodotto enormi quantità di anidride carbonica, potenziando in maniera innaturale l’effetto serra e causando l’abnorme incremento della temperatura.

Ma non solo, poiché l’anidride carbonica, infatti, non è l’unico gas serra: tra le cause del surriscaldamento globale vi sono anche il metano, l’ozono, i gas fluorurati e gli ossidi d’azoto, sostanze gassose derivate dai processi industriali, dai compressori, dagli impianti di condizionamento e da altri dispositivi. Oltre ai gas serra e all’inquinamento, l’incremento continuo della temperatura dipende anche dal degrado delle aree verdi e soprattutto dalla deforestazione, la riduzione pianificata della aree forestali dovuta all’urbanizzazione e alla costruzione di infrastrutture. Ridotte di volume e concentrate solo in alcune aree territoriali, le foreste terrestri hanno perso in gran parte la loro capacità di assorbire l’anidride carbonica: un effetto negativo che rientra tra le cause del surriscaldamento globale.

surriscaldamento-globale-conseguenze

Surriscaldamento globale conseguenze: dallo scioglimento dei ghiacciai alle alluvioni

Il livello di inquinamento sempre più elevato, la riduzione delle foreste, l’emissione di gas tossici e residui di combustione aumentano a dismisura l’effetto serra e il surriscaldamento globale, che provoca conseguenze drammatiche sul delicato e perfetto equilibrio dell’ecosistema. Non è dato di conoscere esattamente tutti i danni che si verificheranno nel lungo termine, ma le probabili variazioni climatiche rendono necessario un costante controllo dell’incremento di temperatura. Le conseguenze del surriscaldamento globale si riflettono soprattutto sullo scioglimento dei ghiacciai artici e sul relativo aumento di volume degli oceani, mentre a livello locale potrebbero verificarsi inondazioni ed esondazioni fluviali sempre più frequenti.

La Corrente del Golfo, nel corso del tempo, rischia addirittura di modificarsi o estinguersi, con il risultato di un notevole impatto climatico in tutta Europa, e le ondate di calore dovute alla temperatura anomala degli oceani potranno causare facilmente episodi di alluvioni o siccità, con effetti negativi sulla biodiversità e sulla fauna terrestri. I paesi in via di sviluppo, l’Africa e il Sud America saranno ovviamente i primi a soffrire delle conseguenze del surriscaldamento globale, ma l’intero pianeta, in seguito alle elevate temperature delle acque oceaniche e dell’atmosfera, sarà inevitabilmente colpito da tempeste, uragani, alluvioni e altri eventi atmosferici distruttivi.

SHARE
Next articleInquinamento dell’aria: i rischi e le possibili soluzioni