Tipi di legno e loro caratteristiche: dall’abete al rovere

0
8370
Tipi-di-legno

Conoscere i vari tipi di legno e le loro caratteristiche può tornarci molto utile, per comprendere quale possa essere la varietà più resistente, quella più bella e via dicendo. Al giorno d’oggi il legno è una materia prima ancora preziosa, impiegata tantissimo nell’edilizia e ancora molto apprezzata. Il suo prezzo però non si può certo dire tra i più economici: possiamo andare da cifre esigue a cifre più importanti e impegnative. Per questo motivo distinguere i vari tipi di legno e conoscere le loro caratteristiche può rivelarsi utilissimo. Ci sono legni che sono molto duri e quindi resistenti, ideali per mobili o pavimentazioni che devono durare a lungo nel tempo. Ci sono però anche tipologie di legno molto meno pregiate, dall’aspetto affascinante ma più delicate. 

Insomma: il legno non è tutto uguale e sono moltissimi i fattori che possono fare la differenza tra una tipologia e l’altra.

Tipi di legno più comuni e loro caratteristiche

Vediamo quali sono le principali varietà e quali sono le loro caratteristiche più tipiche.

Abete bianco

Tipi-di-legno-abeteL’abete bianco è uno dei tipi di legno più diffusi in tutta l’Europa centrale ed orientale: si può quindi trovare facilmente anche in Italia. Si tratta di un legno chiaro, dal colore bianco-giallognolo e facilmente lavorabile. Viene utilizzato per realizzare mobili, strumenti musicali, serramenti ed è molto diffuso nel settore edile, anche perchè vanta una grande resistenza all’umidità. 

Acero

Acero-legnoL’acero è un legno diffuso un po’ in tutto il mondo, dal colore molto chiaro, che può andare dal bianco al giallognolo al rosellino. Questo tipo di legno ha unna durezza media e non vanta certo una durata lunghissima, ma viene comunque impiegato sia in edilizia che per la costruzione di strumenti musicali e mobili. Non è comunque tra i tipi di legno più pregiati che si trovino sul mercato.

Ciliegio

Tra i vari tipi di legno diffusi anche in Italia, il ciliegio è uno dei più pregiati e bisogna riconoscere che è davvero bellissimo. Il suo colore è rosato, lucido e non a caso viene impiegato per la realizzazione di mobili di lusso o di lavori di fino. Il ciliegio è un tipo di legno piuttosto costoso e di media durata, ma sicuramente non può passare inosservato.

Faggio

Il faggio è un tipo di legno molto diffuso in tutta Europa e quindi comune anche in Italia. Ha un colore tendente al rossiccio, e più è stagionato e più diventa scuro. Questo legno è piuttosto duro e facilmente lavorabile e viene impiegato per realizzare strumenti musicali, ma anche mobili di tutti i tipi. La sua resistenza è piuttosto buona. 

Noce

Il noce è uno dei tipi di legno più belli per chi ama le venature caratteristiche. Il suo colore è piuttosto scuro e tendente al violaceo e viene impiegato per realizzare mobili, ma anche pavimenti e rivestimenti. Il noce è piuttosto costoso ma ha delle caratteristiche molto interessanti: è duro e molto resistente quindi adatto per qualsiasi utilizzo.

Rovere

Il rovere è un tipo di legno molto diffuso anche in Italia e particolarmente amato perchè tra i più resistenti che si possano trovare. Difficile da lavorare proprio per la sua durezza, il rovere è piuttosto costoso ma molto bello e dal grande impatto estetico. Impiegato per la realizzazione di pavimenti e rivestimenti vari, ma anche mobili di lusso.

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...