Vento grecale: caratteristiche, provenienza e curiosità

0
11726
Vento-grecale

Il vento Grecale è un vento periodico del mediterraneo che proviene da nord-est, che interessa soprattutto le regioni del Mediterraneo centrale e quelle adriatiche. Ma perchè questo vento si chiama così e soprattutto, qual è il clima che porta con sé il grecale? Oggi vediamo più da vicino il fenomeno, in modo da riuscire ad interpretarlo anche dal punto di vista meteorologico.

Vento Grecale: provenienza e origine del nome

Il vento grecale si chiama così per via della sua provenienza: convenzionalmente infatti la Rosa dei Venti ha come punto di riferimento centrale l’isola di Zante. Se valutato da questo punto specifico, il grecale proviene da nord-est e quindi rispetto all’isola di Zante arriva dalla Grecia: ecco perchè gli è stato attribuito questo nome.

Il Vento Grecale in inverno: che clima porta in Italia

Durante la stagione invernale, il grecale ha delle caratteristiche differenti rispetto all’estate e porta con sé un clima di un certo tipo. Questo vento infatti, nei mesi più freddi, ha i connotati di un vento secco e freddo, spesso di intensità piuttosto forte: riesce a raggiungere l’Italia perchè si incanala lungo i Balcani, attraversa il mar Adriatico e arriva presso il versante orientale degli Appennini. Qui si forma il cosiddetto “muro dello stau“, che determina condizioni meteorologiche differenti:

  • Clima freddo con diverse perturbazioni ad est;
  • Clima freddo ma asciutto (senza perturbazioni) ad ovest.

Il Vento Grecale in estate: che clima porta in Italia

In estate, il vento grecale assume caratteristiche differenti rispetto alla stagione invernale: se infatti lungo il litorale adriatico soffia come brezza di mare, lungo quello tirrenico si presenta come una brezza di terra. In alcune condizioni meteorologiche, il grecale porta con sé nel periodo estivo delle correnti di aria calda che contribuiscono ad innalzare le temperature lungo il versante tirrenico e in Pianura Padana. Questo avviene quando sopraggiunge l’anticiclone subtropicale africano.

Le Grecalate che colpiscono l’Italia

Il grecale è il vento che soffia con una maggior intensità in Italia: non è quindi difficile riconoscerlo perchè è caratterizzato, sulla nostra Penisola, da raffiche anche molto forti e in alcuni casi può dare vita alle cosiddette “grecalate”. Si tratta di tempeste di vento che possono raggiungere una velocità di 150 km/h e in passato hanno causato anche gravi danni sul territorio italiano.

Il grecale non è l’unico vento che soffia con intensità molto elevate in Italia, ma rimane comunque uno dei pochi perchè solamente lo Scirocco, il libeccio ed il maestrale possono raggiungere velocità simili e solo in alcune zone circoscritte localmente.

Il Grecale e gli altri venti del Mediterraneo

rosa-dei-ventiCome abbiamo visto, il Grecale appartiene ai venti periodici del Mediterraneo ed il suo nome deriva dalla Rosa dei Venti perchè in base a tale convenzione questo vento proviene dalla Grecia ossia dalla direzione di nord-est. Ma quali sono gli altri venti che soffiano sull’Italia? E quali condizioni meteorologiche portano con sé? Sempre facendo riferimento alla Rosa dei Venti, possiamo individuare altre 7 tipologie di vento periodico ossia Tramontana, Levante, Scirocco, Ostro, Libeccio, Ponente e Maestrale…continua a leggere

Ti potrebbe interessare anche…



Loading...