Verdure di stagione: ecco quali scegliere mese per mese

0
117
Verdure-di-stagione

Scegliere di consumare sempre e solo verdure di stagione fa bene alla salute, ma anche all’ambiente e al portafogli. Si tratta di un’ottima abitudine che tutti noi dovremmo adottare, anche perchè non è difficile: basta sapere quali ortaggi crescono nei diversi mesi dell’anno ed il gioco è fatto. I vantaggi che possiamo trarre dal consumare verdure di stagione sono davvero moltissimi, sia per la nostra salute che per il rispetto dell’ambiente.

Per coltivare i prodotti seguendo la loro stagionalità infatti vengono impiegati molti fertilizzanti e insetticidi e questo si traduce in un minore impatto ambientale e in meno rischi per la nostra salute. Senza contare che la verdura di stagione ha un costo inferiore e quindi sceliendola possiamo risparmiare in modo notevole. A tutto questo dobbiamo aggiungere un altro vantaggio molto importante, legato al valore nutritivo degli ortaggi. Solo la verdura di stagione infatti è in grado di garantirci il massimo dal punto di vista nutritivo, perchè gli ortaggi che vengono coltivati in periodi non idonei sono meno ricchi di proprietà. Se quindi vogliamo assecondare i ritmi biologici e naturali, consumare delle verdure rispettandone la stagionalità è senza dubbio la scelta migliore.

Verdura di stagione: gennaio e febbraio

Nei primi mesi dell’anno ci sono moltissimi ortaggi che possiamo consumare e che appunto sono di stagione. Non abbiamo che l’imbarazzo della scelta e a gennaio o febbraio possiamo scegliere tra le seguenti verdure:

  • Bietole;
  • Carciofi;
  • Cavoli, broccoli, cavolfiori, cime di rapa;
  • Carote;
  • Cardi;
  • Cicoria;
  • Finocchi;
  • Patate;
  • Porri;
  • Radicchio;
  • Sedano;
  • Spinaci;
  • Zucca.

Verdure di stagione: marzo e aprile

A marzo e ad aprile possiamo scegliere degli ortaggi differenti, anche se alcuni continuano ad essere di stagione quindi vanno ancora benissimo. In questi due mesi le verdure di stagione sono pressoché le stesse, con qualche piccola differenza che segnaliamo:

  • Asparagi;
  • Bietole;
  • Broccoli (solo a marzo);
  • Carciofi (solo ad aprile);
  • Carote;
  • Cavoli, cavolfiori;
  • Cicoria;
  • Finocchi;
  • Insalata;
  • Cipolline;
  • Patate;
  • Porri;
  • Radicchio;
  • Sedano;
  • Spinaci.

Verdure di stagione: maggio e giugno

A partire da maggio fanno la loro comparsa le verdure della stagione primaverile e in questi due mesi ce ne sono diverse che sono le stesse. Anche in questo caso non abbiamo che l’imbarazzo della scelta:

  • Asparagi;
  • Bietole;
  • Carote;
  • Cavoli;
  • Cicoria;
  • Fave;
  • Tegoline;
  • Insalata;
  • Piselli;
  • Patate;
  • Pomodori;
  • Radicchio;
  • Ravanelli;
  • Rucola;
  • Sedano;
  • Zucchine (solo da giugno in poi).

Verdure di stagione: luglio e agosto

In estate possiamo trovare molte delle verdure di stagione dei mesi precedenti, ma anche ortaggi nuovi e dissetanti, perfetti anche da consumare crudi:

  • Bietole;
  • Carote;
  • Cavoli;
  • Cetrioli;
  • Cicoria;
  • Tegoline;
  • Insalata;
  • Melanzane;
  • Patate;
  • Peperoni;
  • Pomodori;
  • Radicchio;
  • Ravanelli;
  • Rucola;
  • Sedano;
  • Zucchine.

Verdure di stagione: settembre e ottobre

Nei mesi di settembre ed ottobre le verdure disponibili in natura sono le seguenti:

  • Bietole;
  • Broccoli;
  • Carote;
  • Cavoli;
  • Cicoria;
  • Insalata;
  • Melanzane;
  • Peperoni;
  • Patate;
  • Porri;
  • Radicchio;
  • Sedano;
  • Spinaci;
  • Zucchine.

Verdure di stagione: novembre e dicembre

Verdure-di-stagione-zuccaNei mesi invernali di novembre e dicembre si pensa sempre che ci siano meno verdure di stagione, eppure possiamo consumare diversi vegetali che in questo periodo sono perfetti:

  • Bietole;
  • Broccoli, cavoli, cavolfiori;
  • Carciofi;
  • Cardi;
  • Carote;
  • Cicoria;
  • Finocchi;
  • Insalata;
  • Patate;
  • Porri;
  • Radicchio;
  • Sedano;
  • Spinaci;
  • Zucca.

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...