Yorkshire: il terrier coccolone che sarebbe meglio addestrare

0
15
Yorkshire

Lo Yorkshire è un terrier originario della contena omonima in Inghilterra ed è un cane di piccola taglia, molto affettuoso e fedele al proprio padrone. Nonostante le sue dimensioni, anche questo esemplare andrebbe sempre addestrato: solo in questo modo è infatti possibile iniziare una convivenza pacifica e senza problemi. Gli Yorkshire sono cani piccolini ma dal carattere molto vispo: sviluppano ottimi rapporti anche con i bambini ma quando non vengono addestrati rischiano di diventare un vero problema. 

Si tratta del classico cane da borsetta: piccolino, affettuoso e piuttosto docile, ha comunque bisogno di muoversi vista la sua grande energia e tenerlo per troppo tempo chiuso in casa da solo potrebbe non essere un’ottima idea.

L’aspetto dello Yorkshire

YorkshireLa caratteristica tipica dello Yorkshire è il pelo lungo, liscio e completamente dritto, che cade lungo il resto del corpo ma anche del muso. Spesso questo cagnolino viene “acconciato” per le feste: in molti preferiscono fare un ciuffetto che rimane diritto sopra al capo ma non si tratta solamente di un abbellimento estetico, come verrebbe da pensare. Gli Yorkshire infatti rischiano spesso e volentieri di soffrire di patologie agli occhi: per questo in molte occasioni ci capita di vederli con il classico ciuffetto! 

Generalmente ha un colore rossiccio o marrone, con diverse sfumature ma mai miscugli di colori: ogni pelo ha la sua tinta ben definita. Molto meno diffusi sono anche gli esemplari di colore bianco, che però sono più difficili da trovare negli allevamenti in Italia.

Il carattere dello Yorkshire: ottimo cane da compagnia

YorkshireLo Yorkshire è un cagnolino da compagnia perfetto: dal carattere molto affettuoso, intelligente e vivace, può vivere senza alcun problema anche in appartamento ma bisogna ricordare di portarlo sempre a spasso. Come dicevamo, questo cane andrebbe sempre addestrato: il suo carattere vivace lo porta infatti spesso ad comportarsi in modo indisciplinato. Anche con i bambini, lo Yorkshire è un perfetto amico di giochi ma solo se ha ricevuto una certa educazione: se non addestrato, rischia di combinare tanti guai e di abbaiare in continuazione.

Su quest’ultimo punto conviene soffermarsi un attimo: questi esemplari non sono certo tra i meno rumorosi. Gli Yorkshire abbaiano, e lo fanno molto spesso: è il loro modo di comunicare, di richiamarci all’attenzione, di manifestare affetto ma anche qualcosa che non va.

Come prendersi cura di uno Yorkshire

Oltre a richiedere un addestramento per riuscire a mantenere una certa disciplina, questi cani devono anche essere curati in modo molto attento. Il bellissimo pelo lungo infatti deve essere spazzolato di frequente per evitare che si formino dei nodi (molto fastidiosi anche per il cane). Inoltre, è molto comune che gli occhi degli Yorkshire abbiano la distichiasi, una patologia che intacca le ciglia causando però irritazioni frequenti proprio nella cornea.

Uno Yorkshire per regalo? Meglio pensarci…

Questi cani non sono per tutti: richiedono molte cure ed attenzioni e come abbiamo detto dovrebbero essere addestrati prima di entrare in contatto con i bambini ma anche con altre persone. Hanno un carattere irruente ed energico, e seppur di piccola taglia possono essere molto impegnativi. Prima di regalare uno Yorkshire, quindi, è sempre meglio riflettere bene.

Ti potrebbe interessare anche…

LEAVE A REPLY