Microeolico: cosa c’è da sapere

-
03/04/2021

Il microeolico domestico è sempre più richiesto e popolare perché presenta diversi vantaggi: è una fonte di energia pulita e quindi ecologica, consente di abbattere i costi in bolletta e ha costi economici. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su questa tecnologia innovativa.

wind-turbine-190009_1920


Un kit microeolico si può acquistare anche online: su Amazon se ne trovano diversi modelli e l’installazione è talmente semplice da non richiedere l’intervento di un professionista. Bisogna però distinguere il microeolico dal mini-eolico, che è tutt’altra cosa. Quest’ultimo infatti prevede degli investimenti decisamente maggiori, è in grado di produrre grandi quantità di energia e ha dimensioni superiori. Per poterlo installare occorre avere dei permessi specifici, cosa che invece non è richiesta nel caso di un impianto microeolico.

Microeolico: come funziona

Per le necessità di un’abitazione singola quindi il microeolico può essere più che sufficiente, anche se non bisogna fare l’errore di credere che si possa produrre abbastanza energia per sopperire a tutti i bisogni. Sicuramente, con un buon kit possiamo alimentare delle lampade esterne o alcuni dispositivi ma non riusciremo mai a fornire energia utile per tutta la casa!


Leggi anche: Pannelli solari per camper: guida alla scelta e migliori modelli online

La prima cosa da fare se si intende installare un kit microeolico sul tetto della propria abitazione o sul terrazzo è porsi una domanda. Bisogna infatti capire prima di tutto se nella zona in cui si vive c’è abbastanza vento da poter alimentare le pale eoliche. Per funzionare e produrre energia, un impianto microeolico ha bisogno di venti che soffiano ad una velocità di minimo 1 m/s.

wind-energy-621511_1920

Un kit microeolico può produrre energia sufficiente ad alimentare alcuni dispositivi o lampade. Può essere utile in diverse occasioni: per far arrivare la corrente in luoghi difficili come terrazze e balconi, ma anche per ridurre il consumo energetico a livello generale.Ma quanta energia riesce a produrre? Tutto in realtà dipende dal modello: generalmente si va dai 400 agli 800 watt. Esistono anche soluzioni più costose che possono arrivare fino a 3 o addirittura 6 kw!