Orto a Febbraio: preparazione, semina e raccolta

-
04/02/2021

Febbraio è uno dei mesi più freddi dell’anno e, come per gennaio, i lavori da fare nell’orto all’aperto scarseggiano. Può essere opportuno però anticiparsi un po’ di lavoro per preparare il terreno alle semine di marzo, o se si vive in un clima mite e le temperature lo consentono si può anche procedere a qualche semina. Vediamo insieme cosa si può fare a febbraio nell’orto.

chicory-3877516-1920

Nonostante le temperature basse, febbraio è un mese cruciale per i lavori da fare nell’orto, sia per le attività di semina e raccolta sia per i lavori di preparazione del terreno. Semina e raccolta a febbraio sono entrambi molto vari; la semina consentirà di pianificare le delizie da portare a tavola nei mesi successivi, con la raccolta invece possiamo gustare gli ortaggi tipici della stagione invernale.

Come comportarsi con l’orto

catalonia-3878969-1920

La variabile più importante è costituita dal clima. Se si abita al centro o al nord, ma in generale in giornate particolarmente fredde sarebbe opportuno coprire il terreno con dei teli per scongiurare il rischio di gelate. Il terreno congelato è infatti impossibile da lavorare, e di conseguenza rende difficile anche la concimazione.

Preparazione del terreno

Può essere utile effettuare una vangatura per preparare il terreno alle semine di inizio primavera. Nel caso in cui il terreno fosse ghiacciato, si può posticipare questo lavoro a fine mese. Quando il clima lo permette si può iniziare a ripulire il terreno da sassi e erbacce e interrare compost o letame. Febbraio può anche essere un mese giusto per creare un tunnel freddo, cioè una piccola serra per proteggere le piante dalle temperature basse e guadagnare qualche grado.

Semine

Se le temperature non consentono semine dirette, si può ricorrere al semenzaio. Sono infatti poche le specie che resistono alle temperature tipiche di questo mese e che possono essere seminate su pieno campo. Tra queste ci sono aglio, cipolla, scalogno, piselli, fave, ceci, spinaci e alcune varietà precoci di patate.

In coltura protetta (e quindi sotto al tunnel) si possono seminare carote, lattuga, valeriana, rucola, ravanelli e prezzemolo.

In semenzaio a febbraio seminiamo peperoni, peperoncini, pomodori, melanzane, melone, cocomero, cetrioli, zucchine, sedano e basilico.

Raccolta

Nel mese di febbraio si possono raccogliere tanti ortaggi tipici della stagione invernale, in particolare diverse varietà di crucifere (cavoli e cavolfiori) e erbe aromatiche. La raccolta nel mese di febbraio prevede arance, limoni, mandarini, bergamotti, mele, clementine, meloni invernali, kiwi, verza, broccoli, finocchi, porri, cavoli, carciofi, cardi, radicchio, cime di rapa, cicoria, cavolfiori e patate.