Latte di soia: fa bene o male? Tutto quello che c’è da sapere

0
565
Latte-di-soia

Il consumo di latte di soia è sempre più diffuso, per diverse ragioni: c’è chi lo sceglie come sostituto del latte vaccino nella dieta vegetariana o vegana e chi invece perchè intollerante al lattosio. In tutti i casi, questa bevanda si può trovare ormai in qualsiasi supermercato e sempre più persone scelgono questa alternativa. Il latte di soia ci offre numerosi benefici e vanta delle proprietà benefiche interessanti, ma possiede anche diverse controindicazioni e in alcuni casi non dovrebbe essere consumato in modo eccessivo. Oggi faremo chiarezza, spiegandovi quali sono i valori nutrizionali di questa bevanda, i suoi benefici ma anche quando rischia di fare male alla salute.

Latte di soia: cos’è e da dove deriva

Latte-di-soiaA dire il vero sarebbe più corretto parlare di bevanda alla soia, perchè le sue caratteristiche non hanno praticamente nulla a che vedere con quelle del latte vaccino. Il latte di soia viene ottenuto direttamente dai frutti della soia, che dopo essere stati in ammollo vengono frullati insieme all’acqua. Il liquido viene quindi filtrato per ottenere la bevanda tanto famosa. Oggi possiamo acquistare il latte di soia in moltissimi negozi, ma lo possiamo anche preparare in casa: il procedimento non è particolarmente complesso. In questo caso possiamo benissimo utilizzare la soia italiana, meglio ancora se biologica. Questa pianta viene ormai coltivata in tutto il mondo e anche nel nostro Paese, sebbene l’Italia non sia tra i maggiori produttori.

Latte di soia: valori nutrizionali

Il latte di soia ha dei valori nutrizionali piuttosto interessanti: in 100 grammi di bevanda troviamo 3 grammi di carboidrati, 2 grammi di grassi prevalentemente buoni e 3 grammi di proteine e vitamine dei gruppi A, B, E. Si tratta di una buona fonte di calcio, seppur ne contenga 4 grammi e quindi una quantità inferiore rispetto al latte vaccino. In minore percentuale sono poi presenti anche fibre.

Il latte di soia può essere considerato una bevanda dietetica: 100 grammi di prodotto contengono 54 calorie, è naturalmente privo di qualsiasi grasso animale, di colesterolo, di lattosio e di glutine. Si tratta quindi di un alimento che possono consumare anche coloro che seguono diete specifiche.

Il latte di soia fa bene o fa male?

Il latte di soia non fa male, ma non possiamo nemmeno dire che sia sempre consigliato. Alcune delle proprietà di questa bevanda infatti non sono il massimo e ci sono alcune controindicazioni che conviene sempre conoscere prima di iniziare a bere latte di soia in grandi quantità. Innanzitutto, non dovrebbero consumarlo coloro che soffrono di problemi alla tiroide perchè gli isoflavoni in esso contenuti potrebbero aggravare la situazione e peggiorare le funzionalità di questi organi. E’ inoltre sconsigliato alle donne in gravidanza, ai bambini piccoli e a coloro che sono affetti da cancro. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che un consumo eccessivo di questa bevanda alla soia potrebbe far proliferare più rapidamente le cellule tumorali. E’ bene precisare però che questa bevanda non provoca il cancro: le persone sane quindi non devono preoccuparsi di questo aspetto.

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...