Svezzamento gattini: quando inizia, quanto dura e come comportarsi

0
1987
Svezzamento-gattini

Quando si parla di svezzamento gattini bisogna sempre fare molta attenzione, perchè capita spesso che i piccoli mici siano separati dalla mamma prima del dovuto e questo non va affatto bene. Se quindi vi capita di adottare un gattino con pochi giorni di vita, la prima cosa che dovete fare è assicurarvi che sia stato svezzato nel modo corretto e nei giusti tempi, senza tagliare alcuna tappa. Molte persone sono convinte che lo svezzamento gattini possa essere fatto in qualsiasi momento, ma questo è un errore enorme. I mici hanno bisogno della loro mamma e viceversa: svezzarli troppo presto potrebbe provocare dei seri danni sia a livello fisico che emotivo. 

Detto questo, ad un certo punto della loro vita i gattini hanno bisogno di essere svezzati e questa incombenza spetta a noi. Quando arriva il momento giusto, dobbiamo sapere cosa dare loro da mangiare e come comportarti per rendere il passaggio dal cibo liquido al cibo solido del tutto naturale e piacevole per i nostri piccoli amici.

Svezzamento gattini con mamma: il momento giusto

Svezzamento-gattiniSe i gattini non sono orfanelli ma hanno la fortuna di avere la propria mamma al loro fianco, lo svezzamento naturale dovrebbe avvenire quando hanno 4 settimane di vita. Raggiunta questa età, i gattini non hanno più bisogno del latte materno e possono iniziare a mangiare cibo solido. E’ però importante che il passaggio sia graduale e che gli vengano dati i giusti alimenti. Inoltre dobbiamo ricordare che lo svezzamento ha una durata che va dalle 8 alle 12 settimane: non devono quindi mai essere separati dalla madre prima di aver compiuto 3 mesi. Se li allontaniamo prima, rischiamo di compromettere non solo il loro sviluppo fisico ma anche quello mentale ed emotivo.

Durante questi primi mesi di vita, i gattini apprendono dalla mamma alcuni comportamenti fondamentali perchè la imitano: imparano quindi a fare i loro bisogni nella lettiera, a pulirsi in autonomia, a mangiare e via dicendo. Se quindi vi state chiedendo quando staccare i gattini dalla mamma, la risposta è solo una: non prima che abbiano compiuto 3 mesi!

Come svezzare i gattini nel modo giusto

Come abbiamo appena accennato, lo svezzamento gattini deve iniziare quando hanno compiuto il loro primo mese di vita. A questo punto, senza separarli dalla mamma, possiamo iniziare ad offrire ai cuccioli del cibo solido: lo possiamo trovare in tutti i negozi di animali e deve essere quello apposito per lo svezzamento. Possiamo lasciarlo a loro disposizione ma è importante non forzare mai il cucciolo a mangiare il cibo dalla ciotola perchè rischiamo di traumatizzarlo. Aspettiamo che un po’ alla volta inizi a mangiarlo in autonomia e spontaneamente. Vedendo la mamma mangiare dalla ciotola, i gattini a poco a poco inizieranno ad imitarla. Non preoccupatevi se rigurgitano perchè all’inizio è del tutto normale: devono abituarsi al nuovo cibo quindi può capitare!

Svezzamento gattini precoce

Come abbiamo già detto, non è mai una buona idea svezzare i gattini prima del dovuto. Ne va della loro salute e del loro sviluppo emotivo, quindi rischiate che abbiano problemi di varia natura se li separate troppo presto dalla loro mamma.

Ti potrebbe interessare anche…