Mucca: il bovino gentile e intelligente, troppo spesso bistrattato dall’uomo

0
206
Mucca

La mucca è la femmina del toro domestico (Bos taurus): un bovino che conosciamo tutti molto bene ma che purtroppo viene spesso bistrattato proprio da noi. A dire il vero sarebbe molto più corretto parlare di vacca anzichè di mucca: quest’ultimo termine infatti è stato introdotto solo per rendere più carina la definizione di questo animale. Al giorno d’oggi alle mucche, così come ai tori, non è riservato un trattamento rispettoso. Anzi, moltissimi di questi animali sono costretti a vivere (o sarebbe meglio dire sopravvivere) negli allevamenti intensivi per poi finire al macello. Purtroppo è un dato di fatto: nell’alimentazione umana la mucca rappresenta ancora oggi una risorsa fondamentale, non solo per la carne ma soprattutto per il suo latte.

Molti sono convinti che la mucca non venga trattata male per quanto riguarda la produzione di latte ed effettivamente è un pensiero lecito. Dopotutto, non occorre certo uccidere questi animale per mungerli! Tuttavia, le mucche da latte vengono spesso portate a condizione davvero terribili. Negli allevamenti intensivi si esige la massima produttività da questi animali, che non vedono quasi mai il pascolo e devono sopportare frequenti infezioni delle mammelle. La loro aspettativa di vita, quindi, non è certo elevata ma chi mai vorrebbe condurre un’esistenza come quella della mucca?

Mucca: aspetto e caratteristiche

MuccaLa mucca è la femmina del toro domestico e ha una corporatura molto robusta, tanto che può raggiungere un peso considerevole anche se solitamente quelli messi all’ingrasso sono i tori, da cui si ricava la carne. Le mucche, proprio come i maschi, possono avere le corna ma dipende dalle razze perchè alcune ne sono prive a qualsiasi età. Anche la colorazione del manto può variare dal marroncino al maculato a seconda della specie. Non lo si direbbe, eppure le mucche sono animali dotati di una grande emotività, molto intelligenti. Questo aspetto ci dovrebbe fare riflettere ancora di più sulla sorte che spesso riserviamo loro e sulle condizioni in cui vengono costrette all’interno degli allevamento intensivi.

La triste storia della mucca da latte

Mucca-da-latteMentre i tori vengono allevati per finire direttamente al macello, le mucche hanno altri scopi perchè producono il latte: materia prima indispensabile per la produzione di formaggi e altri prodotti caseari che noi consumiamo abitualmente. Se però sapessimo come vengono trattate le mucche da latte all’interno degli allevamenti, molto probabilmente ci passerebbe la voglia di consumare tali prodotti. Purtroppo la mucca da latte non vede mai il pascolo e viene costretta ad una massimizzazione della produzione. Al giorno d’oggi negli allevamenti intensivi le vacche vengono munte con sistemi automatizzati e sono spesso soggette ad infezioni come la mastite e altre problematiche.

Il loro vitellini vedono la madre per brevissimo tempo, perchè anche la loro sorte non è delle migliori. Se non finiscono subito al macello, al massimo possono sperare di vivere qualche anno dopodichè diventano anche loro esclusivamente un alimento.

Anche se quindi non finisce subito al macello, la vacca non conduce certo una vita migliore del toro. Fortunatamente però esistono realtà in cui tutto questo non avviene e tali animali vengono ancora trattati come degli esseri viventi, nel pieno rispetto della loro vita e dei loro bisogni.

Ti potrebbe interessare anche…



Loading...